Differenze tra le versioni di "Il ritorno di don Camillo"

(sistemo)
* '''Peppone''': Era un vecchio avversario, ma sappiamo riconoscere il valore degli individui, chiederò al consiglio di votare un giorno di lutto ufficiale. <br />'''Dott. Spiletti''': Ti piacerebbe, eh, brutto asino rosso? <br />'''Peppone''': Ma allora dottore? <br />'''Medico''': Clinicamente è morto... Respira ancora è un fatto, ma è anche un affronto alla scienza. <br/>'''Dott. Spiletti''': Saresti lieto di seppellirmi, eh, ma aspetterai, morrò quando don Camillo mi avrà confessato. <br/>'''Peppone''': Se vi ci vuole don Camillo avremo il piacere di conservarvi fra noi fino al giorno del giudizio.
 
* '''Peppone''': ... Tu e le tue comari lasciatemi in pace con don Camillo, sta bene dove sta! {{NDR|Rivolto alla moglie}} <br/>'''Don Camillo''': Mica tanto bene. {{NDR|Appena tornato in paese}}
 
*'''Prete supplente'''...Vi ho aspettato per dirvi che ho cercato invano di fargli mantenere le promesse circa la torre campanaria. Alla fine gli ho spedito una lettera raccomandata, pregandolo di venire di persona a constatarne i danni. <br/>'''Don Camillo''': E vi ha risposto? <br/>'''Prete supplente''':Sì. Guardate. <br/>'''Don Camillo''' {{NDR|Leggendo la lettera di risposta}}: "Il signor Sindaco riceve sino alle 7. Se si desidera di fargli vedere la crepa, si prega di portare la torre in comune... Regoleremo anche questa!
 
* '''Peppone''': In riga ... Attenti ... Avanti, marsh! {{NDR|Comandando i suoi}} <br/>'''Peppone''': Primi fra tutti teniamo a che torni a posto quella campana, che ha salutato ieri l'alba della liberazione e che saluterà domani l'alba radiosa della rivoluzione proletaria. {{NDR|Versando poi l'offerta per la ristrutturazione del campanile}} <br/>'''Don Camillo''': Grazie, signor sindaco... {{NDR|Proseguendo sottovoce}} ''Mo'' per il giorno della rivoluzione farai bene a curare il dietrofront e il passo di corsa.
3

contributi