Differenze tra le versioni di "Discussioni utente:Raoli"

m (→‎Blocco: +re)
:Lanari, per darmi del figlio di p*** e per scrivere di volermi dare fuoco, s'è beccato un mese; Raoli, per dare dello s*** e cose simili, si becca l'infinito. O i conti non tornano, oppure offendere le madri degli altri utenti e augurargli il rogo è cosa ben più leggera. Non lo sapevo.<br />--[[Utente:DonatoD|DonatoD]] ([[Discussioni utente:DonatoD|scrivimi]]) 21:26, 20 gen 2013 (CET)
::È il secondo blocco di Raoli, come sai bene dato che l'avevi proposto tu. La recidività conta parecchio; questo invece è l'abc dell'amministratore nei progetti Wikimedia. --[[Utente:Nemo_bis|Nemo]] 21:47, 20 gen 2013 (CET)
:::Nemo, non sei tu che mi dai il blocco, ma io che l'ho richiesto, non dare quindi motivazioni che non ci stanno. Ho fatto così: ho visto che per l'ennesima volta si dicono fandonie belle grosse con attacchi personali in più direzioni e gli admin non fanno niente, vedo che qui sei te che comandi o decidi senza rispettare il consenso, vedo Micione che attacca e non viene punito, vedo Spino che non risponde o si limita nella risposta, vedo che nel frattempo si prendono decisioni avventate, si sparano cazzate, insomma si perde il senno, si cambia il passato e si distorce la realtà dei fatti. Ciò non può rimanere impunito per me, quindi ho combatto e faccio notare a chi l'ha detto che si sbaglia o si sta sbagliando per l'ennesima volta (e ciò verrà fatto sempre passare come attacco personale) o cambio e me ne vado. È da tempo che ho perso la voglia di divertirmi qui su Quote per colpa di alcuni utenti. Non sono l'unico. Dato che chi qui amministra non lo capisce o non lo vuol capire io me ne vado, non sei te Nemo che mi cacci. Non c'è nessun complotto ne mai io ho usato questa parola o l'ho fatta intuire. Ho richiesto io il blocco infinito per questo motivo, dato che non posso cancellare la mia utenza, non c'è quindi iniquità di trattamento. [[Utente:Raoli|Raoli ✉]] ([[Discussioni utente:Raoli|scrivimi]]) 00:31, 21 gen 2013 (CET)
19 767

contributi