Differenze tra le versioni di "Eugène Delacroix"

sfid, ordine alfabetico
(sfid, ordine alfabetico)
'''Ferdinand Victor Eugène Delacroix''' (1798 – 1863), pittore francese.
 
*L'avversità restituisce agli uomini tutte le virtù che la prosperità toglie loro. (da ''Journal'')
*Visto [[Diego Velázquez|Velázquez]] [...] ecco quel che cercavo da tanti anni, un impasto netto e nello stesso tempo ricco di sfumature.<ref name="multi">{{Rif|8}}</ref> (da ''Journal'', 1824)
 
*[[Tiziano]] è uno di coloro che si avvicinano maggiormente allo spirito degli antichi ... in tutti gli altri si direbbe che ci sia un grano di pazzia: lui solo è equilibrato e padrone di sé, della sua esecuzione, della facilità che non lo domina mai e di cui non fa sfoggio. ... Egli commuove, credo, non per la profondità delle espressioni, né per una grande comprensione del soggetto, ma per la semplicità e la mancanza di affettazione. In lui le qualità pittoriche sono portate al punto massimo: quel che dipinge, è dipinto: gli occhi guardano e sono animati dal fuoco della vita. Vita e ragione sono presenti ovunque. (da ''Journal'', 1854 e 1857)
 
*L'avversità restituisce agli uomini tutte le virtù che la prosperità toglie loro. (da ''Journal'')
 
*Tutta la natura porta un fardello e attende di essere consolata. (citato in ''Focus'' n. 70, p. 130)
*Visto [[Diego Velázquez|Velázquez]] [...] ecco quel che cercavo da tanti anni, un impasto netto e nello stesso tempo ricco di sfumature.<ref name="multi">{{Rif|8}}</ref> (da ''Journal'', 1824)
 
==Senza fonte==
{{senza fonte}}
 
*Bisogna sempre sciupare un po' un quadro per finirlo.
*È perché [[Théodore Géricault|Géricault]] è morto che la scuola francese non ha più capo e tutto procede in modo caotico, e ciascuno pensa per sé, credendo di liberare la propria individualità e scivolando in luoghi comuni nella composizione, nell'esecuzione e nell'interpretazione.
*La fonte di un genio è la sola immaginazione, la raffinatezza dei sensi che vede quello che gli altri non vedono, o lo vede in modo diverso.
*La prima [[virtù]] per un dipinto è di essere una gioia per gli occhi.
*L'arte di [[Édouard Manet|Manet]] ha tutta l'asprezza di quei frutti che non matureranno mai.
*L'artista che mira alla perfezione in tutto, in nulla la raggiungerà.
*L'[[uomo]] è un animale sociale che detesta i suoi simili.
 
==Note==
<references />
 
== Altri progetti==
{{interprogetto|w|commons}}
 
26 784

contributi