Differenze tra le versioni di "Terry Pratchett"

* A me sembra un miracolo. Solo perché riesci a spiegarlo non vuol dire che non sia un miracolo.
* "Niente male, eh? Ho cominciato con un pastore che sentiva delle voci nella testa, e sono finito con due milioni di persone." "Ma non ci hai mai fatto niente" osservò Brutha. "Tipo cosa?" "Be'... dirgli di non uccidersi l'un l'altro, cose del genere..." "Non ci ho mai pensato. Perché avrei dovuto dirglielo?" "Be', se le persone non si uccidono fra di loro, ci sarà più gente che crede in te." "Interessante" concesse Om. "Argomento interessante. Subdolo."
* "Senti... ascolta... per secoli siamo morti per delle bugie. Ora abbiamo una verità per cui morire!" "No. Gli uomini dovrebbero morire per le bugie. La verità è troppo preziosa perché degli uomini muoiano." Simony aprì la bocca e la richiuse in silenzio, cercando le parole. Infine ne trovò alcune, dall'alba della sua educazione. "Mi è sempre stato detto che la cosa più bella è morire per un dio" mormorò. "Vorbis lo diceva. E lui era... uno stupido. Puoi morire per il tuo paese, per il tuo popolo o per la tua famiglia, ma per un dio dovresti vivere una vita piena e indaffarato, ogni giorno della tua lunga vita."
 
=== 15. ''Uomini d'arme'' (2003) ===
120

contributi