Differenze tra le versioni di "Aleksandr Isaevič Solženicyn"

sfid
m (→‎Senza fonte: tolto doppione)
(sfid)
*Si può rimpiangere [[Unione Sovietica|un regime]] che scriveva dio con la minuscola e Kgb maiuscolo? (citato in [[Antonio Socci]], ''[http://www.ilgiornale.it/interni/nostalgici_dio_minuscolo/29-12-2005/articolo-id=53339 Nostalgici del Dio minuscolo]'', ''il Giornale'', 29 dicembre 2005)
*Un uomo d'ingegno sa di possedere sempre molto, non si rammarica di dover dividere con altri. (da ''Il primo cerchio'')
 
===Senza fonte===
{{senza fonte}}
*Gli unici sostituti di una esperienza che non abbiamo mai vissuto in prima persona sono l'arte e la letteratura.
*L'unico modo per fare esperienza che non è possibile fare concretamente è attraverso l'arte e la letteratura.
*La fretta e la superficialità sono le malattie psichiche del ventesimo secolo, e più di ogni altro posto si riflettono nella stampa.
*La [[giustizia]] è coscienza, non di un solo individuo, ma dell'umanità tutta. Coloro che sanno [[ascoltare]] la voce della coscienza sanno ascoltare anche la voce della giustizia.
*La [[letteratura]] trasmette esperienze pregnanti... da generazione a generazione. In questo modo la letteratura diventa memoria vivente di una nazione intera.
*La [[violenza]] non può esistere per se stessa; è invariabilmente intrecciata con la menzogna.
*Per noi in [[Russia]], il [[comunismo]] è un cane morto, mentre per molte persone in occidente è ancora un leone vivente.
*Per un paese, avere grandi scrittori è come avere un altro governo. Questo è il motivo per il quale nessun governo ha mai amato i grandi scrittori, ma solo quelli minori.
*Si può avere potere sulle persone finché non gli si porta via qualcosa. Ma quando si è rubato tutto ad uomo, questi non sarà più soggetto ad alcun potere: sarà libero di nuovo.
 
==[[Incipit]] di alcune opere==
21 118

contributi