Differenze tra le versioni di "Ludwig Wittgenstein"

→‎Tractatus logico-philosophicus: Aggiunto incipit, traduzioni
(→‎Tractatus logico-philosophicus: Aggiunto incipit, traduzioni)
 
==''Tractatus logico-philosophicus''==
===[[Incipit]]===
====Amedeo G. Conte====
*Il [[mondo]] è tutto ciò che accade. (proposizione 1)<br>
*Il mondo è la totalità dei fatti, non delle cose. (p. 1.1)<br>
{{NDR|Ludwig Wittgenstein, ''Tractatus logico-philosophicus'', a cura di Amedeo G. Conte, Einaudi, Torino}}
 
====Fruttero & Lucentini====
I. Il mondo è tutto ciò che accade.<br>
I, i. Il mondo è l'insieme dei fatti, non delle cose.<br>
{{NDR|Ludwig Wittgenstein, ''Tractatus logico-philosophicus'', citato in [[Fruttero & Lucentini]], ''Íncipit'', Mondadori, 1993}}
 
===Citazioni===
*Tutto il senso del libro si potrebbe riassumere nelle parole: Quanto può dirsi, si può dir chiaro; e su ciò,<!--sic--> di cui non si può [[parlare]], si deve tacere.<ref>Vedi proposizione 7.</ref> (''Prefazione dell'autore'')
*Il [[mondo]] è tutto ciò che accade. (proposizione 1)
*Il mondo è la totalità dei fatti, non delle cose. (p. 1.1)
*Il mondo è determinato dai fatti e dall'essere essi ''tutti'' i fatti. (p. 1.11)
*Ché la totalità dei fatti determina ciò che accade, ed anche tutto ciò che non accade. (p. 1.12)
26 785

contributi