Javier Zanetti: differenze tra le versioni

sistemo voce. ordine cronologico
(sistemo voce. ordine cronologico)
 
== Citazioni di Javier Zanetti ==
{{cronologico}}
* {{NDR|Nel 2011}} [[Mario Balotelli|Balotelli]] insieme a noi non ha avuto nessun problema. Si sta parlando tanto di lui perché sta dimostrando il suo valore, che nessuno discute. Ha grandi qualità. Se un domani tornasse il gruppo lo accoglierebbe bene come ha accolto bene tutti i giocatori che sono arrivati.<ref name="tmw.com"/>
* Io ai miei capelli in ordine ci tengo. Anche in campo. Anche se gioco sotto a un temporale. Anche se corro in mezzo alle raffiche di vento. Tutti, persino i compagni di squadra e addirittura mia moglie, mi chiedono come faccio a finire la partita sempre pettinato. La verità è che curo molto la testa.<ref>Citato in ''[http://www.gazzetta.it/Calcio/SerieA/Squadre/Inter/Primo_Piano/2009/01/27/zanettisalute.shtml Zanetti, la mania dei capelli "Solo mia figlia può toccarli"]'', ''Gazzetta dello sport'', 27 gennaio 2009.</ref>
 
* [[Massimo Moratti|Moratti]] è un grande presidente, e su [[Calciopoli]] è stato un vero signore, così come lo è stato Facchetti.<ref name="tmw.com">Citato in ''[http://www.tuttomercatoweb.com/inter/?action=read&idnet=ZmNpbnRlcm5ld3MuaXQtNjQxNTg Zanetti difende Moratti: "Un grande signore. Balo? Dovesse tornare..."]'', ''tuttomercatoweb.com'' 16 novembre 2011.</ref>
* C'è una zona molto danneggiata dell'Argentina della quale ora ci stiamo occupando: non arriva quasi niente, per questo vogliamo stare vicino a queste persone e iniziare con questo nuovo progetto, impegnativo ma molto importante. Il mio rapporto con i bambini è stupendo, i miei, quelli della P.U.P.I. e quelli dei Leoni di Potrero, la scuola calcio con [[Esteban Cambiasso|Cambiasso]].<ref name="primaserata1" />
 
* {{NDR|Nel 2011}} [[Mario Balotelli|Balotelli]] insieme a noi non ha avuto nessun problema. Si sta parlando tanto di lui perché sta dimostrando il suo valore, che nessuno discute. Ha grandi qualità. Se un domani tornasse il gruppo lo accoglierebbe bene come ha accolto bene tutti i giocatori che sono arrivati.<ref name="tmw.com"/>
* {{NDR|Sui migliori compagni di squadra avuti in carriera}} Con [[Ronaldo]] abbiamo vissuto il suo momento migliore, [[Roberto Baggio]] perchè tutti sappiamo quello che rappresenta per il calcio mondiale, ed anche [[Zlatan Ibrahimović|Ibrahimovic]] perchè ha delle grandi qualità da attaccante. <ref name="goal.com">Citato in ''[http://www.goal.com/it/news/2/serie-a/2012/09/28/3409937/una-carriera-da-record-zanetti-ripercorre-alcune-tappe Una carriera da record, Zanetti ripercorre alcune tappe: "Ronaldo, Baggio e Ibra i più forti con cui ho giocato. L'allenatore migliore? Mourinho ci ha insegnato un nuovo modo di lavorare"]'', ''Goal.com'', 28 settembre 2012.</ref>
 
* {{NDR|In risposta alle dichiarazioni contenute nell'autobiografia di [[Zlatan Ibrahimović]]}} Il nostro gruppo è molto compatto, altrimenti non si vince ciò che abbiamo vinto.<ref name="tmw.com"/>
* Cosa farà Cambiasso quando smetterà di giocare? Che il Cuchu sarà un allenatore è sicuro, ora lo è già in campo. Come il [[Diego Simeone|Cholo]] si vedeva già che era portato, altrettanto si può dire del Cuchu, che è davvero molto preparato.<ref name="primaserata3" />
 
* Uno come [[Iván Córdoba|Cordoba]] bisogna solo ringraziarlo per tutto quello che ha dato a questi colori. Per me è come un fratello, mi è stato sempre vicino e nei momenti difficili è stato con tutti noi, lottando e vivendo momenti che solo noi conosciamo. Quando lui è arrivato a Milano siamo diventati molto amici, è un ragazzo d'oro, credo che lasci il calcio un grandissimo uomo e professionista. Ci mancherà tantissimo, ma spero rimanga vicino a questa società.<ref>Citato in ''[http://www.inter.it/aas/news/reader?N=57917&L=it Zanetti: "Ivan meritava un regalo così"]'', ''Inter.it'', 6 maggio 2012.</ref>
* {{NDR|Su un momento della carriera portato nel cuore}} Ci sono vari momenti. Direi due in particolare: la notte prima dell'esordio con l'Inter ho dormito poco perchè vedevo San Siro così lontano che pensare di poterlo vivere da protagonista era come un sogno. Il secondo è la notte prima della finale di Champions League, il traguardo che aspettavamo da tantissimo tempo e che finalmente è arrivato con un successo indimenticabile.<ref name="800inter" />
 
* Sono cattolico e praticante fin da bambino e credo fermamente che senza Cristo l'uomo non possa vivere pienamente. La benedizione del Papa è uno stimolo in più per farci comprendere il nostro ruolo di testimoni cristiani, in famiglia e nello sport, e il dovere di stare vicino alle persone meno fortunate, soprattutto i bambini. <ref>Citato in ''[http://www.uccronline.it/2012/06/09/il-breve-incontro-tra-javier-zanetti-franco-baresi-e-benedetto-xvi/ Il breve incontro tra Javier Zanetti, Franco Baresi e Benedetto XVI]'', ''Uccronline.it'', 9 giugno 2012.</ref>
* È un onore sentirmi accostare ad [[Armando Picchi]] e [[Giacinto Facchetti]], due calciatori, due persone, incredibili, che hanno fatto tantissimo per questa grande squadra.<ref name="primaserata3">Citato in ''[http://www.inter.it/aas/news/reader?L=it&N=59590&stringa=zanetti Aspettando Prima Serata: Zanetti, Picchi e Facchetti]'', ''Inter.it'', 28 settembre 2012.</ref>
 
* Sinceramente quando ho giocato la mia prima partita con questa maglia non avrei mai pensato che sarebbe potuta essere la prima di 800, giocate con la stessa maglia, con la stessa [[ElioFootball (cantante)Club Internazionale Milano|Eliosocietà]]!. UnQuesto grandemi riempie di tifosoorgoglio, soprattutto all'interno di un grande artista,ambiente èe sempredi vicinouna agrande noifamiglia come quella nerazzurra. AbbiamoHo condivisoattraversato tantidiversi momenti insieme, comema cantantesempre ècon unola deiconsapevolezza piùdi fortiessere il capitano di una grande squadra. <ref name="800inter">Citato in ''[http://www.inter.it/aas/news/reader?L=it&N=5959059060&stringaL=zanettiit AspettandoZanetti: Prima"800 Serata:volte ZanettiInter, Elio e lel'orgoglio Storiedi Teseesserci"]'', ''Inter.it'', 2821 settembreagosto 2012.</ref>
 
* {{NDR|Su un momento della carriera portato nel cuore}} Ci sono vari momenti. Direi due in particolare: la notte prima dell'esordio con l'Inter ho dormito poco perchè vedevo San Siro così lontano che pensare di poterlo vivere da protagonista era come un sogno. Il secondo è la notte prima della finale di Champions League, il traguardo che aspettavamo da tantissimo tempo e che finalmente è arrivato con un successo indimenticabile.<ref name="800inter" />
* {{NDR|Sui due incontri con il Papa}} Emozioni molto forti, sia con la squadra che con la famiglia. L'ultima volta, quando c'erano mia moglie e i miei figli, quando il Papa ha accarezzato la testa di Tomas è stato uno dei momenti più belli della mia vita.<ref name="primaserata3" />
 
* {{NDR|Su [[Andrea Stramaccioni]]}} [...] Siamo di fronte a un allenatore che ha tantissima voglia, tanto entusiasmo di mettere in pratica tutte le sue idee insieme a noi e cercare di far funzionare questa Inter alla grande. <ref name="800inter" />
* {{NDR|In risposta alle dichiarazioni contenute nell'autobiografia di [[Zlatan Ibrahimović]]}} Il nostro gruppo è molto compatto, altrimenti non si vince ciò che abbiamo vinto.<ref name="tmw.com"/>
 
* {{NDR|Sui migliori compagni di squadra avuti in carriera nell'Inter}} Con [[Ronaldo]] abbiamo vissuto il suo momento migliore, [[Roberto Baggio]] perchè tutti sappiamo quello che rappresenta per il calcio mondiale, ed anche [[Zlatan Ibrahimović|Ibrahimovic]] perchè ha delle grandi qualità da attaccante. <ref name="goal.com">Citato in ''[http://www.goal.com/it/news/2/serie-a/2012/09/28/3409937/una-carriera-da-record-zanetti-ripercorre-alcune-tappe Una carriera da record, Zanetti ripercorre alcune tappe: "Ronaldo, Baggio e Ibra i più forti con cui ho giocato. L'allenatore migliore? Mourinho ci ha insegnato un nuovo modo di lavorare"]'', ''Goal.com'', 28 settembre 2012.</ref>
* [[Football Club Internazionale Milano|Inter]]-Vicenza 1-0, gol di [[Roberto Carlos da Silva|Roberto Carlos]]: il mio primo impatto con San Siro, indimenticabile. Ero così felice, per la vittoria ma anche per la mia prestazione, buona. Una sfida per capire se ero pronto per una squadra come l'Inter. Lo ero. Indimenticabile.<ref>Citato in ''[http://www.inter.it/aas/news/reader?L=it&N=59590&stringa=zanetti Aspettando Prima Serata: Zanetti, tifosi spettinatemi!]'', ''Inter.it'', 28 settembre 2012.</ref>
 
* Tutti i miei allenatori sono stati bravi, ma se devo sceglierne proprio uno scelgo [[José Mourinho|Mourinho]]. Non tanto perchè abbiamo vinto tutto, ma perchè mi ha fatto scoprire un nuovo modo di lavorare. Ci ha fatto capire che potevamo essere più forti e siamo riusciti a fare il salto di qualità. <ref name="goal.com" />
* I giocatori che più mi hanno fatto soffrire? [[Lionel Messi|Messi]] ovviamente, ma anche [[Zinedine Zidane|Zidane]] e [[Ronaldo]]. E devo dire che ho fatto tanta fatica anche contro il miglior [[Kaká]]. <ref name="goal.com" />
 
* {{NDR|Su Lionel Messi}} [...] Sono contento di quello che sta facendo, sta dimostrando da tanti anni di essere il miglior giocatore del mondo. Rappresenta il calcio nel mondo, quando c'è lui in campo la gente si diverte. Ha ancora tanti anni davanti, è bello che sia argentino come me. <ref name="goal.com" />
* Io ai miei capelli in ordine ci tengo. Anche in campo. Anche se gioco sotto a un temporale. Anche se corro in mezzo alle raffiche di vento. Tutti, persino i compagni di squadra e addirittura mia moglie, mi chiedono come faccio a finire la partita sempre pettinato. La verità è che curo molto la testa.<ref>Citato in ''[http://www.gazzetta.it/Calcio/SerieA/Squadre/Inter/Primo_Piano/2009/01/27/zanettisalute.shtml Zanetti, la mania dei capelli "Solo mia figlia può toccarli"]'', ''Gazzetta dello sport'', 27 gennaio 2009.</ref>
 
* I giocatori che più mi hanno fatto soffrire? [[Lionel Messi|Messi]] ovviamente, ma anche [[Zinedine Zidane|Zidane]] e [[Ronaldo]]. E devo dire che ho fatto tanta fatica anche contro il miglior [[Kaká]]. <ref name="goal.com" />
* La natura...tutta natura...: la natura e i miei genitori, che mi hanno dato queste capacità. Quello che posso aggiungere io è che alla fine il lavoro paga.<ref name="primaserata2">Citato in ''[http://www.inter.it/aas/news/reader?L=it&N=59590&stringa=zanetti Aspettando Prima Serata: Zanetti, natura e genitori]'', ''Inter.it'', 28 settembre 2012.</ref>
 
* C'è una zona molto danneggiata dell'Argentina della quale ora ci stiamo occupando: non arriva quasi niente, per questo vogliamo stare vicino a queste persone e iniziare con questo nuovo progetto, impegnativo ma molto importante. Il mio rapporto con i bambini è stupendo, i miei, quelli della P.U.P.I. e quelli dei Leoni di Potrero, la scuola calcio con [[Esteban Cambiasso|Cambiasso]].<ref name="primaserata1">Citato in ''[http://www.inter.it/aas/news/reader?N=59590&L=it Aspettando Prima Serata: Zanetti, mai senza Inter]'', ''Inter.it'', 28 settembre 2012.</ref>
* [[Massimo Moratti|Moratti]] è un grande presidente, e su [[Calciopoli]] è stato un vero signore, così come lo è stato Facchetti.<ref name="tmw.com">Citato in ''[http://www.tuttomercatoweb.com/inter/?action=read&idnet=ZmNpbnRlcm5ld3MuaXQtNjQxNTg Zanetti difende Moratti: "Un grande signore. Balo? Dovesse tornare..."]'', ''tuttomercatoweb.com'' 16 novembre 2011.</ref>
 
* Sarò sempre legato all'Inter, che fa parte della mia vita e di quella della mia famiglia. Essere interisti è bellissimo: siamo diversi da tutti gli altri, è stupendo. Continuerò a esserlo sempre, così come sempre rimarrò legato all'Inter: magari in un altro ruolo ma continuerò a essere legato a questa grande famiglia.<ref name="primaserata1">Citato in ''[http://www.inter.it/aas/news/reader?L=it&N=59590&stringa=zanetti Aspettando Prima Serata: Zanetti, mai senza Inter]'', ''Inter.it'', 28 settembre 2012.</ref>
 
* [[Football Club Internazionale Milano|Inter]]-Vicenza 1-0, gol di [[Roberto Carlos da Silva|Roberto Carlos]]: il mio primo impatto con [[San Siro]], indimenticabile. Ero così felice, per la vittoria ma anche per la mia prestazione, buona. Una sfida per capire se ero pronto per una squadra come l'Inter. Lo ero. Indimenticabile.<ref>Citato in ''[http://www.inter.it/aas/news/reader?L=it&N=5959059591&stringaL=zanettiit Aspettando Prima Serata: Zanetti, tifosi spettinatemi!]'', ''Inter.it'', 28 settembre 2012.</ref>
* Si sapeva che il Cholo [Diego Simeone], per come stava in campo, sarebbe stato un grande allenatore. Ha tanto da dare a questo calcio. È un vincente, uno che non molla mai. Siamo amici, con lui e la sua famiglia, i suoi complimenti mi fanno grande piacere.<ref name="primaserata2" />
 
* ÈLa unnatura...tutta onorenatura...: sentirmila accostarenatura ade [[Armandoi Picchi]]miei egenitori, [[Giacintoche Facchetti]],mi duehanno calciatori,dato duequeste persone,capacità. incredibili,Quello che hannoposso fattoaggiungere tantissimoio perè questache alla fine il grandelavoro squadrapaga.<ref name="primaserata3primaserata2">Citato in ''[http://www.inter.it/aas/news/reader?L=it&N=5959059593&stringaL=zanettiit Aspettando Prima Serata: Zanetti, Picchinatura e Facchettigenitori]'', ''Inter.it'', 28 settembre 2012.</ref>
* {{NDR|Su [[Andrea Stramaccioni]]}} [...] Siamo di fronte a un allenatore che ha tantissima voglia, tanto entusiasmo di mettere in pratica tutte le sue idee insieme a noi e cercare di far funzionare questa Inter alla grande. <ref name="800inter" />
 
* Si sapeva che il Cholo [[Diego Simeone|Cholo]] [Simeone], per come stava in campo, sarebbe stato un grande allenatore. Ha tanto da dare a questo calcio. È un vincente, uno che non molla mai. Siamo amici, con lui e la sua famiglia, i suoi complimenti mi fanno grande piacere.<ref name="primaserata2" />
 
* [[Luigi Simoni|Simoni]] è una persona unica, verso la quale non si può non nutrire affetto, stima. Tutta la sua Inter, che era un gruppo unito, ha avuto un rapporto sincero ed eccezionale con lui.<ref name="primaserata2" />
 
* SinceramenteÈ quandoun hoonore giocatosentirmi laaccostare miaad prima[[Armando partitaPicchi]] cone questa[[Giacinto maglia non avrei mai pensato che sarebbe potuta essere la prima di 800Facchetti]], giocate con la stessadue magliacalciatori, condue la stessa società. Questo mi riempie di orgogliopersone, soprattutto all'interno di un grande ambiente e di una grande famiglia come quella nerazzurra. Ho attraversato diversi momentiincredibili, mache semprehanno confatto latantissimo consapevolezzaper di essere il capitano di unaquesta grande squadra. <ref name="800interprimaserata3">Citato in ''[http://www.inter.it/aas/news/reader?N=5906059595&L=it Zanetti:Aspettando "800Prima volteSerata: InterZanetti, l'orgoglioPicchi die esserci"Facchetti]'', ''Inter.it'', 2128 agostosettembre 2012.</ref>
 
* {{NDR|Sui due incontri con il Papa}} Emozioni molto forti, sia con la squadra che con la famiglia. L'ultima volta, quando c'erano mia moglie e i miei figli, quando il Papa ha accarezzato la testa di Tomas è stato uno dei momenti più belli della mia vita.<ref name="primaserata3" />
* Sono cattolico e praticante fin da bambino e credo fermamente che senza Cristo l'uomo non possa vivere pienamente. La benedizione del Papa è uno stimolo in più per farci comprendere il nostro ruolo di testimoni cristiani, in famiglia e nello sport, e il dovere di stare vicino alle persone meno fortunate, soprattutto i bambini. <ref>Citato in ''[http://www.uccronline.it/2012/06/09/il-breve-incontro-tra-javier-zanetti-franco-baresi-e-benedetto-xvi/ Il breve incontro tra Javier Zanetti, Franco Baresi e Benedetto XVI]'', ''Uccronline.it'', 9 giugno 2012.</ref>
 
* Cosa farà Cambiasso quando smetterà di giocare? Che il Cuchu sarà un allenatore è sicuro, ora lo è già in campo. Come il [[Diego Simeone|Cholo]] si vedeva già che era portato, altrettanto si può dire del Cuchu, che è davvero molto preparato.<ref name="primaserata3" />
* {{NDR|Su Lionel Messi}} [...] Sono contento di quello che sta facendo, sta dimostrando da tanti anni di essere il miglior giocatore del mondo. Rappresenta il calcio nel mondo, quando c'è lui in campo la gente si diverte. Ha ancora tanti anni davanti, è bello che sia argentino come me. <ref name="goal.com" />
 
* [[Elio (cantante)|Elio]]! Un grande tifoso, un grande artista, è sempre vicino a noi. Abbiamo condiviso tanti momenti insieme, come cantante è uno dei più forti.<ref>Citato in ''[http://www.inter.it/aas/news/reader?N=59597&L=itAspettando Prima Serata: Zanetti, Elio e le Storie Tese]'', ''Inter.it'', 28 settembre 2012.</ref>
* Tutti i miei allenatori sono stati bravi, ma se devo sceglierne proprio uno scelgo [[José Mourinho|Mourinho]]. Non tanto perchè abbiamo vinto tutto, ma perchè mi ha fatto scoprire un nuovo modo di lavorare. Ci ha fatto capire che potevamo essere più forti e siamo riusciti a fare il salto di qualità. <ref name="goal.com" />
 
* Uno come [[Iván Córdoba|Cordoba]] bisogna solo ringraziarlo per tutto quello che ha dato a questi colori. Per me è come un fratello, mi è stato sempre vicino e nei momenti difficili è stato con tutti noi, lottando e vivendo momenti che solo noi conosciamo. Quando lui è arrivato a Milano siamo diventati molto amici, è un ragazzo d'oro, credo che lasci il calcio un grandissimo uomo e professionista. Ci mancherà tantissimo, ma spero rimanga vicino a questa società.<ref>Citato in ''[http://www.inter.it/aas/news/reader?N=57917&L=it Zanetti: "Ivan meritava un regalo così"]'', ''Inter.it'', 6 maggio 2012.</ref>
 
{{Intestazione|Intervista: ''[http://www.gazzetta.it/Calcio/SerieA/Squadre/Inter/Primo_Piano/2008/09/25/zanetti.shtml Zanetti, 600 volte Inter "Ora pensiamo al derby"]'', ''Gazzetta dello Sport'', 25 settembre 2011}}
 
== Citazioni su Javier Zanetti ==
[[File:Javier Zanetti (L), Cristiano Ronaldo (R) – Portugal vs. Argentina, 9th February 2011 (2).jpg|thumb|right|200px|Javier Zanetti fronteggia [[Cristiano Ronaldo]]]]
* Anche quando è stanchissimo riesce comunque a mantenere la dignità, la voglia, l'orgoglio di un giocatore professionale, come credo non ce ne siano mai stati. ([[Massimo Moratti]])
* Con Javier abbiamo fatto tanti anni insieme e già a 22-23 anni era un toro e faceva tutto quello che deve fare un giocatore professionale, tutto. Io non conosco un altro giocatore che fa quello che fa lui. Perché oltre tutto lui faceva tutte le partite senza stancarsi mai. ([[Álvaro Recoba]])
2 182

contributi