Differenze tra le versioni di "Notte"

123 byte aggiunti ,  8 anni fa
nessun oggetto della modifica
*Di notte ogni cosa assume forme più lievi, più sfumate, quasi magiche. Tutto si addolcisce e si attenua, anche le rughe del viso e quelle dell'anima. ([[Romano Battaglia]])
*Di notte un ateo crede quasi in un [[Dio]]. ([[Edward Young]])
*E quando tutti dormono e si è a pochi minuti dal sonno, ognuno si sente incomparabilmente grande. ([[Rocco Scotellaro]])
*Ecco la notte, e 'l ciel tutto s'imbruna, | e gli alti monti le contrade adombrano; | le stelle n'accompagnano e la [[luna]]. ([[Jacopo Sannazaro]])
*Era una notte buia e tempestosa. ([[Edward Bulwer-Lytton]])
95

contributi