Differenze tra le versioni di "Matías Almeyda"

Nessun cambiamento nella dimensione ,  9 anni fa
m
f
(quando sono più citazioni della stessa intervista puoi fare così: usare il template Int)
m (f)
* Sul finire del campionato 2000-01, alcuni compagni del Parma ci hanno detto che i giocatori della [[Associazione Sportiva Roma|Roma]] volevano che noi perdessimo la partita. Che siccome non giocavamo per nessun obiettivo, era uguale. Io ho detto di no. Sensini, lo stesso. La maggioranza ha risposto così. Ma in campo ho visto che alcuni non correvano come sempre. Allora ho chiesto la sostituzione e me ne sono andato in spogliatoio. Soldi? Non lo so. Loro lo definivano un favore…
 
* {{ndr|Su [[Edgar Davids]]}} Era l'avversario che mi piaceva di più. Lui mi dava una botta e io mi alzavo senza dire nulla. Io gli davo una botta e lui si alzava senza dire nulla. Lui a sinistra, io a destra: ci scontravamo sempre. Una guerra. Una volta in un’intervista esposi il mio modo di pensare. Prima della gara successiva Davids mi è venuto incontro. Ho pensato che era arrivato il momento di fare a pugni, invece lui mi ha stretto la mano e mi ha detto: «Bravo, la penso esattamente come te». Avremmo potuto diventare amici».
 
==Altri progetti==
19 767

contributi