Nereo Rocco: differenze tra le versioni

134 byte aggiunti ,  9 anni fa
(fix)
== ''Nereo Rocco: la leggenda del paròn'' ==
*{{NDR|Su [[Pelè]]}} Mi no credevo che un omo podessi far questo. (p. 30)
*{{NDR|Su [[Dino Sani]]}} Gavemo comprà un impiegà del catasto. [[Giuseppe Viani|Gipo]] nostro ga fato rimpatriar el nonno. (p. 89)
*{{NDR|Rivolto a [[Alberto Bigon|Bigon]]}} Ti te ga studià, vero? E alora mona de un dotòr, tradusi, che questi no conossi le lingue. (p. 139)
*Io posso prendere un terzino e metterlo all'ala senza che nessuno dica niente. Ma se prendo un'ala e gli chiedo una volta, per un'emergenza, di fare il terzino ne devo render conto al sindacato? Ma andè in mona tuti quanti, Spegiorin, Campana e ti che me sta a 'scoltar a 'sta ora de note. (p. 150)
134

contributi