Apri il menu principale

Modifiche

347 byte aggiunti ,  7 anni fa
Aggiunta citazione, fonte, nota
*Fino a tanto che avrete qualche cosa di vostro, e che il vostro livore contro il [[Borghesia|borghese]] non proverrà da altro che dal vostro rabbioso bisogno d'essere borghesi a vostra volta, non sarete degni mai della [[felicità]]. (da ''Germinal'', traduzione di L. G. Tenconi, Fabbri Editori, 2001)
*Il compito più alto di un uomo è sottrarre gli [[animali]] alla crudeltà. (citato in Bruna D'Aguì, ''Creaturismo. Le fondamenta del creato'', Nuova Stampa, Roma 2007, p. 210)
*Io accuso.<ref>Titolo di una lettera aperta al presidente francese, in cui denunciava il comportamento dell'esercito francese nell'affare Dreyfus. Pubblicata sul giornale ''L'Aurore'' il 13 gennaio 1898.</ref>
:''J'accuse''.
*La [[scienza]] ha promesso la [[felicità]]? Non credo. Ha promesso la [[verità]], e la questione è sapere se con la verità si farà mai la felicità. (Discorso agli studenti parigini, 18 maggio 1893)
*La verità è in cammino e niente la potrà fermare. (dal ''Figaro'', 25 novembre 1897)
:''La verité est en marche: rien ne peut plus l'arrêter''.
*Un'[[opera d'arte]] è un angolo della creazione visto attraverso un temperamento. (da ''Mes haines'')
*{{NDR|Su [[Johann Strauss jr]]}} Ha mostrato come il mondo può essere bello, io invece ho scritto come il mondo può essere brutto. (citato in Roberto Iovino, ''Gli Strauss, Una dinastia a tempo di valzer''; Camunia; 1998)
*Ho una sola passione, quella della luce in nome dell'umanità che ha tanto sofferto e che ha diritto alla felicità.
*La civiltà non raggiungerà la perfezione finché l'ultima pietra dell'ultima chiesa non sarà caduta sull'ultimo prete.
*La verità è in cammino e niente la potrà fermare.
*Le mie notti sarebbero un solo incubo al solo terribile pensiero di un innocente che sconta tra i tormenti crudelissimi una colpa che non ha commesso.
*Questa verità, questa [[giustizia]] che abbiamo voluto con tanta passione, che angoscia vederle schiaffeggiare così, più misconosciute e oscurate che mai!
*La [[mente]] è un prodotto di predisposizioni ereditarie e di condizioni fisiologiche che si vanno organizzando col mezzo de' sensi, e ricevono una impronta definitiva dall'ambiente morale e dall'educazione.<br />Questa è la teoria di Zola, riflesso dalla scienza contemporanea. E i suoi romanzi hanno per fine di rappresentare questo processo della natura. ([[Francesco De Sanctis]])
*Zola con la sua audacia ha destato il fanatismo nel pubblico sonnolento. Lodano soprattutto in lui lo scamiciato. Ci trovano non solo la realtà purificata di ogni retorica, ma tutta la realtà, anche la realtà indecente, anche l' ''argot''. E chi ne piglia scandalo si turi le orecchie, solo tra' mille avidi, a giudicarne dalle numerose edizioni. Quale romanzo francese ha avuto il successo dell' ''Assommoir'' e del ''Ventre di Parigi''? Neppure l'ultimo libro di [[Victor Hugo]]. ([[Francesco De Sanctis]])
 
==Note==
<references />
 
==Bibliografia==
20 787

contributi