Differenze tra le versioni di "San Girolamo"

m
typos
m (typos)
m (typos)
:''Noli equi dentes inspicere donati''. (''Commentariorum In Epistolam Beati Pauli Ad Ephesios'')
 
*{{NDR|Riferendosi aSu [[Marco Porcio Catone|Catone]]}} Alla sua gloria nessuno portò giovamento con le sue lodi, né nocumento con le sue accuse.<ref>Si riferisce a [[Marco Tullio Cicerone|Cicerone]] e [[Gaio Giulio Cesare|Cesare]] che cantarono accuse e lodi di [[Marco Porcio Catone|Catone]].</ref><ref name="Mazzocato">Traduzione di Gian Domenico MazzocatoCitato in [[Tito Livio]], ''Storia di Roma dalla fondazione'', traduzione di Gian Domenico Mazzocato, Newton & Compton, Roma, 1997, vol. 6. ISBN 978-88-8183-773-1</ref>
:''Cuius gloriae neque profuit quisquam laudando nec vituperando nocuit.'' (da ''Commentarium in Oseam'', Prefazione, III)
 
*Fai di necessità virtù.
:''Facis de necessitate virtutem''. (da ''Apologia adversus Libros Rufini'').
 
*Fino al diluvio non si conosceva il piacere dei pasti a base di carne ma dopo questo evento ci è stata riempita la bocca di fibre e di secrezioni maleodoranti della carne degli animali [...]. Gesù Cristo, che venne quando fu compiuto il tempo, ha collegato la fine con l'inizio. Pertanto ora [[Vegetarismo|non ci è più consentito di mangiare la carne degli animali]]. (da ''Adversus Jovinanum'', I, 30)
22 142

contributi