Differenze tra le versioni di "Victor Cousin"

Aggiunta citazione, tolto stub
m (-citazione in lingua non necessaria)
(Aggiunta citazione, tolto stub)
'''Victor Cousin''' (1792 – 1867), filosofo e storico della filosofia francese.
 
*L'arte per l'arte. (citato in [[Giuseppe Fumagalli]], ''[[s:Indice:Chi l'ha detto.djvu|Chi l'ha detto?]]'', Hoepli, 1921, p. 554)
*La [[morale]] è l'intera [[scienza]] del soggettivo e dell'obbiettivo morale. – La conoscenza del dovere per ciò che è dovere senza alcun riguardo a qualsiasi conseguenza. (citato in [[Baldassarre Poli]], ''Saggio d'un corso di filosofia'', p. 8, Volume 4, Parte 1, 1832)
*La [[Germania|Prussia]], il paese classico delle scuole e delle caserme. (citato in [[Giuseppe Fumagalli]], ''[[s:Indice:Chi l'ha detto.djvu|Chi l'ha detto?]]'', Hoepli, 1921, p. 329)
==Altri progetti==
{{interprogetto|w|commons=Category:Victor Cousin|s=fr:Auteur:Victor Cousin|s_preposizione=in lingua francese di o su}}
 
{{stub}}
 
[[Categoria:Filosofi francesi|Cousin, Victor]]
27 637

contributi