Differenze tra le versioni di "Doping"

Nessun cambiamento nella dimensione ,  9 anni fa
m
ordino
(+1, ordino)
m (ordino)
 
*A nome di tutti i concorrenti, prometto che prenderemo parte a questi Giochi Olimpici rispettando e osservando le regole che li governano, impegnandoci nel vero spirito della sportività per uno sport senza doping e senza droghe, per la gloria dello sport e l'onore delle nostre squadre. (''Giuramento olimpico dell'atleta'')<ref>Da ''[http://www.corrieredellosport.it/video/Vancouver2010/2010/02/13-19852/Il+giuramento+degli+atleti Vancouver 2010]'', ''Corriere dello Sport TV'', 13 febbraio 2010.</ref>
*Ho vissuto in prima persona le pratiche a cui erano sottoposti i calciatori. Ho visto l'allenatore, [[Helenio Herrera]], che dava le pasticche da mettere sotto la lingua. Le sperimentava sulle riserve (io ero spesso tra quelle) e poi le dava anche ai titolari. ([[Ferruccio Mazzola]])
*Lo [[sport]] è vita, ma è ancor più appagante se fatto lealmente, senza scorciatoie, senza inganni. Che senso ha vincere sapendo che hai barato? ([[Ivan Basso]])
*Il doping è diffuso ad ogni categoria, limitare i controlli solo all'attività di vertice serve a poco. Vorrei vincesse davvero il più forte, ma non sempre è così. ([[Rino Tommasi]])
*Il doping è sempre esistito e i calciatori sono ignoranti, nel senso che ignorano elementi di chimica e farmacologia. ([[Franco Scoglio]])
*Il [[tennis]] è complicato, imprevedibile, magari piove e ti rimandano il match. Non è solo correre e colpire. È strategia, testa. E non c'è droga per migliorare l'intelligenza. ([[Boris Becker]])
*La maggioranza di noi tennisti si imbottisce di pastiglie. ([[Boris Becker]])
*Molti si dopano pur sapendo che questo non sarà abbastanza per farli vincere. La soluzione? Io non ne vedo che una, drastica: la radiazione. È il mo­men­to di far paura alla gente. È necessario che chi risulta positivo, venga al­lontanato. Per sempre. ([[Mario Cipollini]])
*Io dico che la salute non si compra e che il denaro non te lo porti nella bara. ([[Damiano Cunego]])
*La maggioranza di noi tennisti si imbottisce di pastiglie. ([[Boris Becker]])
*Lo [[sport]] è vita, ma è ancor più appagante se fatto lealmente, senza scorciatoie, senza inganni. Che senso ha vincere sapendo che hai barato? ([[Ivan Basso]])
*Mi piacerebbe uno sport senza doping, ma è un'illusione. C'è tanto denaro in ballo, questo spinge la gente a doparsi. Sono convinto che nel tennis il doping non serva. Solo una minoranza pensa il contrario. Noi possiamo essere sottoposti ai controlli in qualsiasi momento e credo sia la cosa giusta da fare. Preferisco sapere che sto giocando contro un avversario pulito. Purtroppo non è sempre così. ([[Roger Federer]])
*Molti si dopano pur sapendo che questo non sarà abbastanza per farli vincere. La soluzione? Io non ne vedo che una, drastica: la radiazione. È il mo­men­to di far paura alla gente. È necessario che chi risulta positivo, venga al­lontanato. Per sempre. ([[Mario Cipollini]])
*Ho vissuto in prima persona le pratiche a cui erano sottoposti i calciatori. Ho visto l'allenatore, [[Helenio Herrera]], che dava le pasticche da mettere sotto la lingua. Le sperimentava sulle riserve (io ero spesso tra quelle) e poi le dava anche ai titolari. ([[Ferruccio Mazzola]])
*Nel [[tennis]] c'è il doping come in quasi tutti gli sport. Non credo agli atleti vittime, che prendono le cose senza saperlo. Allora non sono vittime, sono deficienti. La verità è che poi beccano sempre chi vogliono beccare. Conta molto la forza politica di una nazione. ([[Adriano Panatta]])
*Il doping è sempre esistito e i calciatori sono ignoranti, nel senso che ignorano elementi di chimica e farmacologia. ([[Franco Scoglio]])
*Il doping è diffuso ad ogni categoria, limitare i controlli solo all'attività di vertice serve a poco. Vorrei vincesse davvero il più forte, ma non sempre è così. ([[Rino Tommasi]])
*Volevano per forza mettermi in testa il cappello del doping. Volevano che lo portassi per tutti. Oltre che falso sarebbe stato ingiusto. ([[Richard Virenque]])