Differenze tra le versioni di "Proverbi livornesi"

sistemo
(sistemo)
 
{{Senza fonte}} http://www.aprender-italiano-italia.com/Vohabolario_Fiorentino.pdf
 
{{indice}}
 
Elenco dei '''proverbi livornesi'''. Vedi anche i [[modi di dire livornesi]].
<!-- Si raccomanda l'inserimento di una traduzione in italiano e la corretta distinzione fra proverbi e modi di dire -->
 
==AProverbi==
*A chi fa i ‘onti avanti l’oste, li convien’ farli du’ vorte.<ref name=VohabolarioFiorentino>Citato in [http://www.aprender-italiano-italia.com/Vohabolario_Fiorentino.pdf Vohabolario Fiorentino]</ref>
<!-- Si raccomanda l'inserimento di una traduzione in italiano e la corretta distinzione fra proverbi e modi di dire -->
*Bon sangue ‘un-mmente.<ref name=VohabolarioFiorentino/>
*Burrasche e puttane le vengan di pistoia.<ref name=VohabolarioFiorentino/>
*È meglio avé’ paura che toccanne.<ref name=VohabolarioFiorentino/>
*È come da’ le perle a’ maiali.<ref name=VohabolarioFiorentino/>
*Fra i du’ litiganti i’ terzo gode.<ref name=VohabolarioFiorentino/>
*Fa’ come i’ moscondoro, che gira gira e poi ‘asca sempre nella merda.<ref name=VohabolarioFiorentino/>
*Gobba a levante, luna calante, gobba a ponente, luna crescente.<ref name=VohabolarioFiorentino/>
*Granata nòva spazza bene la casa.<ref name=VohabolarioFiorentino/>
 
==Senza fonte==
{{Senza fonte}}
{{indice}}
 
===A===
<!-- Si raccomanda l'inserimento di una traduzione in italiano e la corretta distinzione fra proverbi e modi di dire -->
*Ama' senz'esse' amato è come pulissi 'r culo senza ave' caato.
*A un livornese ci vole cento lire pe' fallo 'omincià e mille pe' fallo smette.
*A Livorno, 'r peggio portuale sona 'r violino co' piedi.
*A entra' son zucchini, a usci' son coomeri
*A chi fa i ‘onti avanti l’oste, li convien’ farli du’ vorte
 
===B===
<!-- Si raccomanda l'inserimento di una traduzione in italiano e la corretta distinzione fra proverbi e modi di dire -->
*Bella 'osa arzassi presto, fà un po d'acqua e tornà a letto.
*Brutta in viso, e sotto il paradiso.
*Bon sangue ‘un-mmente
*Burrasche e puttane le vengan di pistoia
 
===C===
<!-- Si raccomanda l'inserimento di una traduzione in italiano e la corretta distinzione fra proverbi e modi di dire -->
*Chi ha potta ha pane chi ha cazzo ha fame.
*Cazzo ritto un vò consiglio!!!
 
===D===
<!-- Si raccomanda l'inserimento di una traduzione in italiano e la corretta distinzione fra proverbi e modi di dire -->
*Donna 'he dimena l'anca, se un'è puttana poo ci manca.
 
 
===E===
<!-- Si raccomanda l'inserimento di una traduzione in italiano e la corretta distinzione fra proverbi e modi di dire -->
*È 'onti tornano, i vaini no.
*È meglio avé’ paura che toccanne
*È come da’ le perle a’ maiali
 
===F===
<!-- Si raccomanda l'inserimento di una traduzione in italiano e la corretta distinzione fra proverbi e modi di dire -->
*Facile trombà cor pipi ritto.
*Fava ritta un vor consigli!
*Fritta è bona anco 'na ciabatta!
*Fra i du’ litiganti i’ terzo gode
*Fa’ come i’ moscondoro, che gira gira e poi ‘asca sempre nella merda
 
===G===
<!-- Si raccomanda l'inserimento di una traduzione in italiano e la corretta distinzione fra proverbi e modi di dire -->
*Gli amici sono 'ome ' fagioli: parlano dietro.
*Gobba a levante, luna calante, gobba a ponente, luna crescente
*Granata nòva spazza bene la casa
 
===I===
<!-- Si raccomanda l'inserimento di una traduzione in italiano e la corretta distinzione fra proverbi e modi di dire -->
*Ir bacio è 'na telefanata ar cazzo perché si tenghi pronto
*Ir cazzo 'un vor pensieri.
 
===L===
<!-- Si raccomanda l'inserimento di una traduzione in italiano e la corretta distinzione fra proverbi e modi di dire -->
*La donna è come 'r maiale, 'un si butta via nulla.
*Le leggi in Toscana durano una settimana..a Livorno un giorno.
 
===M===
<!-- Si raccomanda l'inserimento di una traduzione in italiano e la corretta distinzione fra proverbi e modi di dire -->
*Meglio disoccupato all'[[Ardenza]] che ingegnere a Milano.
*Meglio un'acciuga ar mare che un'aragosta al lavoro.
 
===O===
<!-- Si raccomanda l'inserimento di una traduzione in italiano e la corretta distinzione fra proverbi e modi di dire -->
*O di paglia o di fieno, purché 'r corpo sia pieno.
*Onesto morì ner casino.
 
===P===
<!-- Si raccomanda l'inserimento di una traduzione in italiano e la corretta distinzione fra proverbi e modi di dire -->
*Per un soldo, un canta un ceo.
*Piu che morì un si pole!
 
===Q===
<!-- Si raccomanda l'inserimento di una traduzione in italiano e la corretta distinzione fra proverbi e modi di dire -->
*Quando la bocca piglia e ir culo rende, vo 'n culo alle medicine e chi le vende!
*Quaini e corna, chi ce l'ha son sua.
 
===S===
<!-- Si raccomanda l'inserimento di una traduzione in italiano e la corretta distinzione fra proverbi e modi di dire -->
*Se hai hai, se 'un hai... ohi!
*Straccio disse male di cencio
 
===T===
<!-- Si raccomanda l'inserimento di una traduzione in italiano e la corretta distinzione fra proverbi e modi di dire -->
*Tre donne fanno 'n mercato, quattro 'na fiera.
*Tre cose 'un si sopportano: gioà di nulla, bacio di moglie e caffellatte diaccio.
 
===U===
<!-- Si raccomanda l'inserimento di una traduzione in italiano e la corretta distinzione fra proverbi e modi di dire -->
*'Un ti mette' 'n cammino se la bocca 'un sa di vino.
 
===V===
<!-- Si raccomanda l'inserimento di una traduzione in italiano e la corretta distinzione fra proverbi e modi di dire -->
*Voglia di lavora' sartami addosso, ma fammi lavora' meno 'e posso.
*Vento di ponente: acqua fino a' 'oglioni e pesci niente.
 
==Note==
<references />
 
[[Categoria:Proverbi toscani|Livornesi]]
19 767

contributi