Avarizia: differenze tra le versioni

84 byte aggiunti ,  10 anni fa
Honoré de Balzac
(→‎Giovanni Vannucci: snellisco e scorporo un po')
(Honoré de Balzac)
{{voce tematica}}
{{indicedx}}
Citazioni sull''''avarizia'''.
 
*Dovrai pur confessare che questa brama della [[ricchezza]] è per natura insita in tutti. Tutti infatti, in ogni età, in ogni condizione, in ogni onore, in ogni dignità, sono presi dal desiderio dell'oro, e cioè dell'avarizia, e godono dell'oro come di cosa ben nota ed affine. ([[Poggio Bracciolini]])
*L'avarizia accumula ricchezze che usa per il tornaconto personale, non nell'interesse collettivo. ([[Cesare Marchi]])
*L'avarizia comincia dove finisce la povertà. ([[Honoré de Balzac]])
*L'avarizia degli uomini è tanto grande che ciascuno s'ingegna quanto può di prender molto dagli altri e di render poco. ([[Giovanni Papini]])
*L'avarizia delle persone, delle famiglie e delle nazioni può contagiare i meno abbienti come i più ricchi, e suscitare negli uni e negli altri un materialismo che soffoca lo spirito. ([[Papa Paolo VI]])