Differenze tra le versioni di "Possesso"

53 byte aggiunti ,  8 anni fa
accorcio Vannucci, + Goethe
(accorcio Vannucci, + Goethe)
*Il possesso non dava la verità, ma esso stesso, non abbellito da sogni e neppure da parole, era la verità propria e pura e bestiale. ([[Italo Svevo]])
*Il problema delle persone, soprattutto nell'amore, è che si vuole possedere l'altro. E quando, anziché il dono, c'è il desiderio di possesso, si inquina tutto. Molti matrimoni falliscono per questo. Perché, quando tu vuoi possedere, riduci automaticamente l'altro a un oggetto. Non è più una persona, un interlocutore, ma diventa un possesso. È il contrario dell'amore. L'amore è spento, a quel punto. ([[Raniero Cantalamessa]])
*L'accumulare diventa una mania: l'avaro non vede che il possesso, non vive che per possedere, il possesso è per lui il fine supremo. Il possesso, da schiavo, è divenuto padrone e selvaggiamente trionfa. ([[Giovanni Vannucci]])
*OgnunoNon di noisi possiede qualcuno,ciò eche alnon temposi stesso è posseduto da qualcun altrocomprende. ([[ChuckJohann Palahniuk]],Wolfgang ''[[Ninnavon nannaGoethe]]'')
*Ognuno di noi possiede qualcuno, e al tempo stesso è posseduto da qualcun altro. ([[Ninna nanna|Chuck Palahniuk, ''Ninna nanna'']])
*Possesso significa insicurezza, non amarsi abbastanza o addirittura odiarsi. Cercare nell'altro la ragione per cui vale la pena di amarti, quando tu per primo non pensi che esista. ([[Patrice Chéreau]])