Vijñānabhairava Tantra: differenze tra le versioni

nessun oggetto della modifica
(elimino non più esistente (vedi discussione))
Nessun oggetto della modifica
 
==[[Incipit]]==
===I traduzione===
1-2. Io ho udito, o Dio, tutto quello che nasce dal Rudrayamala, [cioè] il Trika con le sue differenziazioni, completamente, di quintessenza in quintessenza.<br />Eppure in me il dubbio non s'è ancora dissolto, o Supremo Signore: qual è la natura, secondo realtà, o Dio, di Bhairava e di ciò che da Bhairava è formato?<br />
{{NDR|''Vijñābhairava'', traduzione e commento di Attilia Sironi, introduzione di Raniero Gnoli, Adelphi, 2002}}
 
===II traduzione===
<poem>Devi chiede:
"O Shiva, qual è la tua realtà?
 
==Citazioni==
*[[Shiva]] risponde:<br />O radiosa, questa esperienza può affiorare tra due respiri. Dopo che il respiro è entrato e poco prima che risalga, il beneficio. (''s. 1''; 2008)
*Quando il respiro si volge dal basso verso l'alto, e di nuovo, quando curva dall'alto verso il basso, grazie a questi due punti di svolta, comprendi. (''s. 2''; 2008)
*Mentre vieni accarezzata, dolce principessa, entra in quella carezza come vita eterna. (''s. 10''; 2008)
*Quando sei sdraiata su un letto o seduta su una sedia, lasciati diventare senza peso, oltre la mente. (''s. 12''; 2008)
*Guarda con amore un oggetto qualsiasi. Non pensare a un altro oggetto. Qui, nel mezzo dell'oggetto, la beatitudine. (''s. 18''; 2008)
*Quando insorge uno stato d'animo contro qualcuno o a favore di di qualcuno, non attribuirlo alla persona in questione, resta centrata. (''s. 24''; 2008)
 
==Citazioni sul ''Vijñānabhairava''==
==Bibliografia==
*[[Osho Rajneesh]], ''Il libro dei segreti'', traduzione di Tea Pecunia Bassani e Swami Anand Videha, Bombiani, 2008.
*''Vijñābhairava'', traduzione e commento di Attilia Sironi, introduzione di Raniero Gnoli, Adelphi, 2002.
 
==Altri progetti==
{{interprogetto|w|w_preposizione=riguardante il}}
 
==Voci correlate==
28 514

contributi