Dmitrij Sergeevič Merežkovskij: differenze tra le versioni

nessun oggetto della modifica
m (Aggiunta immagine, commons)
Nessun oggetto della modifica
*''Andrò, io fanciulletta, al prato in fiore, | Al prato in fiore lungo la riviera, | E coglierò l'azzurro fiorellino, | Il fiorellin che ha nome fiordaliso.<br>Intreccerò un'azzurra ghirlandetta, | La getterò nel fiume che via scorre, | All'onde affiderò gli azzurri fiori, | Pensando, io fanciulletta, all'amor mio...'' (p. 144)
*''Nel forno ardente il fanciullo Kirik | Canta l'inno degli angeli; | E al suo canto, nel forno crescon l'erbe | Più fresche, e sboccian fiori, | Tra i fiorellini azzurri si trastulla | Il santo bimbo, e la sua veste splende | Dello splendor del sole''. (p. 156)
 
==Citazioni su Dmitrij Sergeevič Merežkovskij==
*Dopo il discorso di [[Fëdor Dostoevskij|Dostoevskij]] su [[Aleksandr Sergeevič Puškin|Puškin]], Merežkovskij era il primo a riparlare del senso e della portata profetica della letteratura russa, indicando un modo nuovo di considerare l'opera di Dostoevskij stesso, di [[Lev Tolstoj|Tolstoj]], di [[Nikolaj Vasil'evič Gogol'|Gogol']], di [[Michail Jur'evič Lermontov|Lermontov]]. ([[Nina Nikolaevna Berberova]])
 
==Bibliografia==
1 719

contributi