Differenze tra le versioni di "Puruṣa"

307 byte aggiunti ,  9 anni fa
daniélou+1
(Creata pagina con '{{voce tematica}} Citazioni sul '''Puruṣa''', uno dei due principi del Sāṃkhya, spesso tradotto con "spirito", "anima". *Lo spirito è colui che vede (''sâksin'' = ...')
 
(daniélou+1)
Citazioni sul '''Puruṣa''', uno dei due principi del [[Sāṃkhya]], spesso tradotto con "spirito", "anima".
 
*La Persona cosmica (''purusha'') è l'aspetto maschile, inattivo, di una dualità. Essa si manifesta tramite la sua controparte attiva, femminile, chiamata Natura (''prakriti''). Persona e Natura sono complementi inseparabili, e ogni forma di manifestazione porta la firma di questa dualità. ([[Alain Daniélou]])
*Lo spirito è colui che vede (''sâksin'' = testimone), è isolato (''kayvaliam''), indifferente, semplice spettatore inattivo. ([[Īśvarakṛṣṇa]])
*Per la sua particolare natura (''svabhava''), lo spirito è eterno (''nitya''), puro (''çuddha''), illuminato (''buddha'') e libero (''mukta''). (''[[Sāṃkhya Sūtra]]'')
{{interprogetto|w=Parama purusa|w_preposizione=sul}}
 
{{stub}}
[[Categoria:Induismo]]
28 509

contributi