Differenze tra le versioni di "Wikiquote:Archivio delle citazioni del giorno/aprile"

sostituisco senza fonte con nuova autrice; Orazio come in voce autore
(sostituisco una di Hesse (che ne ha altre due) con nuovo titolo)
(sostituisco senza fonte con nuova autrice; Orazio come in voce autore)
*'''[[Template:Qotd/16aprile|16 aprile]]:''' Non c'è nulla di quanto Dio ha fondato su una causa naturale costante, e che perciò avviene ogni giorno, che non ci sembrerebbe un miracolo degno di ammirazione se avvenisse una sola volta. ([[John Donne]])
*'''[[Template:Qotd/17aprile|17 aprile]]:''' La maggior parte degli uomini sono come una foglia secca, che si libra nell'aria e scende ondeggiando al suolo. Ma altri, pochi, sono come le stelle fisse, che vanno per un loro corso preciso, e non c'è vento che li tocchi, hanno in se stessi la loro legge e il loro cammino. ([[Hermann Hesse]])
*'''[[Template:Qotd/18aprile|18 aprile]]:''' A voler ignorare sistematicamente la violenza ed il potere delle donne, a proclamarle sempre oppresse e quindi innocenti, si dipinge una umanità divisa in due che non corrisponde alla verità. Da un lato le vittime dell'oppressione maschile, dall'altro i carnefici onnipotenti. ([[Élisabeth Badinter]])
*'''[[Template:Qotd/18aprile|18 aprile]]:''' Non c'è altra morte tranne che l'assenza d'amore.([[René Barjavel]])
*'''[[Template:Qotd/19aprile|19 aprile]]:''' Stimare tutti è lo stesso che non stimare nessuno. ([[Molière]])
*'''[[Template:Qotd/20aprile|20 aprile]]:''' Un uomo fa quello che è suo dovere fare, quali che siano le conseguenze personali, quali che siano gli ostacoli, i pericoli o le pressioni. Questa è la base di tutta la moralità umana. ([[John Fitzgerald Kennedy]])
*'''[[Template:Qotd/21aprile|21 aprile]]:''' L'umanità non sopporta il pensiero che il mondo sia nato per caso, per sbaglio, solo perché quattro atomi scriteriati si sono tamponati sull'autostrada bagnata. E allora occorre trovare un complotto cosmico, Dio, gli angeli o i diavoli. ([[Umberto Eco]])
*'''[[Template:Qotd/22aprile|22 aprile]]:''' Due cose riempiono l'animo di ammirazione e venerazione sempre nuova e crescente, quanto più spesso e più a lungo la riflessione si occupa di esse: il cielo stellato sopra di me, e la legge morale in me. ([[Immanuel Kant]])
*'''[[Template:Qotd/23aprile|23 aprile]]:''' Cogli l'attimoil fuggentegiorno presente confidando il meno possibile nel futuro. ([[Quinto Orazio Flacco]])
*'''[[Template:Qotd/24aprile|24 aprile]]:''' Se si escludono istanti prodigiosi e singoli che il destino ci può donare, l’amarel'amare il proprio [[lavoro]] (che purtroppo è privilegio di pochi) costituisce la migliore approssimazione concreta alla felicità sulla terra: ma questa è una verità che non molti conoscono. ([[Primo Levi]])
*'''[[Template:Qotd/25aprile|25 aprile]]:''' La libertà è come l’aria: ci si accorge di quanto vale quando comincia a mancare. ([[Piero Calamandrei]])
*'''[[Template:Qotd/26aprile|26 aprile]]:''' Noi nucleari proponiamo un patto col diavolo: possiamo fornire energia a condizione che le società future assicurino una stabilità politica e istituzioni quali mai si sono avute finora. ([[Alvin Weinberg]])