Differenze tra le versioni di "Mencio"

8 byte rimossi ,  15 anni fa
m
tolti link Wikipedia
m (altro ISBN da edizione originale del 1974)
m (tolti link Wikipedia)
*Un uomo che ha piegato se stesso non è mai riuscito a fare diritti gli altri. (da ''Meng Tzu'')
*Il grande uomo è colui che non perde il suo cuore di [[bambino]].
*Solo l'uomo [[w:istruzione|istruito]] è capace, senza un [[w:reddito|reddito]] permanente, di avere una [[w:mente|mente]] perseverante. Il popolo, se non ha un reddito permanente, non ha una mente perseverante. Quando non ha una mente perseverante, non c'è nulla che eviti in fatto di rilassatezza, di dissolutezza, di depravazione e di licenza. Lasciarlo cadere in colpa per poi perseguirlo e punirlo, significa tendergli un [[w:tranello|tranello]]. (''estratto da Meng-Tzu edizioni TEA collana religioni e miti a cura di Fausto Tomassini traduttore non specificato ISBN 8878190489 su licenza della UTET da Testi confuciani ISBN 8877508434'')
 
[[Categoria:Filosofi]]
76

contributi