Tolleranza: differenze tra le versioni

10 byte aggiunti ,  10 anni fa
m
sistemo
(keller+1)
m (sistemo)
*Si diventa tolleranti soltanto nella misura in cui si perde di vigore, si cade amabilmente nell'infanzia, e si è troppo stanchi per tormentare gli altri con l'amore o con l'odio. ([[Emil Cioran]])
*Tollera ciò che accade come se avessi voluto che accadesse. ([[Seneca]])
*La tolleranza senza il dialogo è un eufemismo per l'indiferenza. (il conte Miklós Cseszneky)<ref>Partium, conteConte Miklós Cseszneky, ed.''Partium'', Szabolcs Felhős, 2009, p. 16.</ref>)
 
==[[Proverbi italiani]]==
*Dio tollera i birbanti, ma non per sempre.
*La pazienza stessa non può spesso tollerare certe cose.
 
==Note==
<references/>
 
==Bibliografia==
==Altri progetti==
{{interprogetto|etichetta=tolleranza|w|w_preposizione=riguardante la|wikt=tolleranza}}
 
<references/>
 
[[Categoria:Relazioni]]
28 514

contributi