Differenze tra le versioni di "Jacob Burckhardt"

m
nessun oggetto della modifica
m
 
==Citazioni==
*{{NDR|[[Friedrich Nietzsche]]}} è un uomo straordinario; su ogni cosa egli ha una sua propria idea, conquistata da se stesso.<ref>''Carteggio / Friedrich Nietzsche, Jacob Burckhardt, ''Carteggio'', a cura di Mazzino Montinari, SeSE, Milano, 2003, p. 55.</ref>
 
===Attribuite===
*La [[nazionalismo|nazione]] vuole soprattutto potere. Il modo di vita del piccolo Stato viene aborrito come condizione d'infamia. [...] Si vuole appartenere a qualcosa di grande e così si rivela chiaramente che il primo fine è la potenza e che la cultura è solo un fine secondario. Più in particolare, si vuol far valere verso l'esterno la volontà collettiva, a dispetto di altri popoli. (primi anni 1870; citato in Giardina, Sabbatucci, Vidotto, ''Storia 1650 – 1900'', Laterza)
==Altri progetti==
{{interprogetto|w|commons}}
 
{{stub}}
[[Categoria:Storici svizzeri|Burckhardt, Jacob]]
[[Categoria:Scrittori svizzeri|Burckhardt, Jacob]]