Apri il menu principale

Modifiche

 
==Citazioni su Vittorio De Sica==
*De Sica ha modo di emergere attraverso una recitazione sottile, ironica e cordiale. ([[Massimo Scaglione]])
*De Sica dice spesso che quando gli viene una buona idea, subito dopo si accorge che la stessa l'hanno avuta [[Charlie Chaplin|Chaplin]] o [[René Clair]]; è un vero signore! ([[Bruno Amatucci]])
*{{NDR|Su ''Gli uomini che mascalzoni''}} Ha saputo tratteggiare, con grande semplicità di mezzi, un tipo di giovanotto trasognato e scanzonato quanto basta e ora dopo questa prova felice De Sica può aspirare a essere quel buon attore che finora mancava allo schermo italiano. ([[Mario Gromo]])
*Il cinema sonoro ha bisogno di attori che sappiano parlare e De Sica, malgrado qualcuno lo ritenga poco adatto per la Settima Arte, viene invitato ad apparire sullo schermo, naturalmente in ruoli brillanti. ([[Massimo Scaglione]])
*Mio [[padre]] è un maestro, io sono un pittore della domenica. ([[Christian De Sica]])
*Mio padre mi ha sempre insegnato a fare tutto. Quando gli ho detto che volevo fare l'[[attore]], mi ha detto di studiare doppiaggio, perché secondo lui era la scuola migliore. Non l'Accademia di Arte Drammatica, che sforna a volte pessimi attori di [[teatro]]. "Gli attori di teatro – mi diceva – parlano il 'birignao'. Invece bisogna parlare il dialetto, che è il vero italiano". ([[Christian De Sica]])
1 719

contributi