Apri il menu principale

Modifiche

== Citazioni di Cary Grant ==
*Se fossi rimasto alla Paramount, avrei continuato a prendere i film scartati da [[Gary Cooper]]. <ref name=Pierini>citato in Mariapaola Pierini,''Gary Cooper, il cinema dei divi, l'America degli eroi'', Le Mani-Microart'S , 2011</ref>
*Sul cinema [[James Stewart|Jimmy Stewart]] ebbe lo stesso effetto di [[Marlon Brando]] anni dopo. (<ref name=Bogdanovich>citato in Peter Bogdanovich, ''"Chi c'è in quel film?" Ritratti e conversazioni con le stelle di Hollywood'', p.364)Fandango Libri, 2008</ref>
*{{NDR|Su [[James Stewart]]}} Jimmy aveva l'abilità di parlare con naturalezza. Sapeva che nella vita reale, le persone quando conversano spesso si interrompono a vicenda, e che non è sempre facilissimo formulare un pensiero. Ai tecnici del suono è occorso un po' di tempo per abituarsi, ma ha avuto un impatto enorme. Poi, anni dopo, arriva [[Marlon Brando|Marlon]] e rifà la stessa cosa. (''"Chi<ref c'è in quel film?"'', p.364)name=Bogdanovich/>
*{{NDR|Su [[James Stewart]] in una scena di ''"Scandalo a Filadelfia"''}} Abbiamo fatto una scena insieme in cui lui era ubriaco... bè, sono rimasto affascinato, mentre lo guardavo - nel film si vede benissimo. Era talmente bravo! (''"Chi<ref c'è in quel film?"'', p.364)name=Bogdanovich/>
*{{NDR|Su [[Marilyn Monroe]]}} Sembrava davvero timida; ricordo che quando la manodopera dello studio le fischiava dietro, appariva imbarazzata. (citato in ''Marilyn'', p. 132)
*Il mio modo di vivere è estremamente semplice. Mi alzo la mattina e vado a letto la sera. Quello che faccio nel frattempo è occupare me stesso come meglio posso. {{c|Fonte?}}
Utente anonimo