Differenze tra le versioni di "Matematico"

286 byte aggiunti ,  13 anni fa
+1
(+1)
Aforismi sui '''matematici'''.
 
*Gli strumenti del mestiere del matematico sono carta e penna: come conseguenza, nessun matematico se li porta con sé, e devono ''sempre'' farsi prestare una penna e scrivere su un tovagliolo {{NDR|[[Ian Stewart]], ''Another Fine Math You've Got Me Into'', Dover 2003, p. 250}}
*I matematici sono come i francesi: se si parla con loro, traducono nella loro lingua, e diventa subito qualcosa di diverso. ([[Johann Wolfgang von Goethe]])
*Non ho mai conosciuto un matematico che sapesse ragionare. ([[Platone]])
*Sono un matematico entro questi limiti: riesco a seguire il calcolo degli integrali tripli se viene fatto lentamente su una grande lavagna da un amico personale. ({{NDR|[[J.W. Reynolds]], ''George's Problem'', Scripta Mathematica 15, giugno 1949, pag. 2)}}
*Un matematico è una macchina che converte caffè in teoremi. ([[Paul Erdös]])
 
*I matematici sono come i francesi: se si parla con loro, traducono nella loro lingua, e diventa subito qualcosa di diverso. ([[Johann Wolfgang von Goethe]])
 
==Voci correlate==
366

contributi