Differenze tra le versioni di "Marcello Mastroianni"

+''Mi ricordo, sì, io mi ricordo''
(+''Mi ricordo, sì, io mi ricordo'')
*Se lassù decidessero "Mastroianni lo facciamo campare fino a 150 anni" non potrei fare a meno di chiedermi: e dopo?
*Un attore fa di tutto per diventare celebre e poi, quando ci riesce, si mette un paio di occhiali scuri per non farsi riconoscere.
 
==''Mi ricordo, sì, io mi ricordo''==
===[[Incipit]]===
Mi ricordo un grande albero di nespole.<br />
Mi ricordo lo stupore e l'incanto guardando i grattacieli di New York, al tramonto, in Park Avenue.<br />
Mi ricordo quel tegamino di alluminio senza un manico. Mia madre ci friggeva le uova.<br />
Mi ricordo la voce di Rabagliati che esce da un grosso giradischi e canta: «E tic e tac – cos'è che batte – è l'orologio del cuor.»
==Citazioni==
*La [[Napoli|città]] meno americanizzata d'[[Italia]], anzi d'[[Europa]]. Eppure le truppe americane l'hanno avuta per tanto tempo. Ma una volta ripartiti questi soldati (a parte qualche moretto lasciato lì), tutto quanto era americano è stato cancellato.<br />La forza dei napoletani sta in questo: nel loro carattere, nella loro tradizione, nelle loro radici.
 
==Citazioni su Marcello Mastroianni==
* ''[[Fantasma d'amore]]'' (1981)
* ''[[Verso sera]]'' (1991)
 
==Bibliografia==
*Marcello Mastroianni, ''[http://books.google.it/books?id=KcYUq4g0jEwC&printsec=frontcover&dq=marcello+mastroianni&hl=it&sa=X&ei=3tU0T9LkBoXj4QSQxICrAg&ved=0CD4Q6AEwAw#v=onepage&q=marcello%20mastroianni&f=false Mi ricordo, sì, io mi ricordo]'', Baldini&Castoldi, Milano, 1997. ISBN 88-8089-315-7
 
==Voci correlate==
26 888

contributi