Apri il menu principale

Modifiche

31 byte aggiunti ,  7 anni fa
m
ordine sezioni
**''[[Advayatāraka Upaniṣad]]''
 
==Citazioni sulle ''Upaniṣad''==
*Con le Upaniṣad s'era fatta strada l'idea di un Dio unico, assoluto, [[Brahman]], del quale quelle che noi consideriamo le molte divinità del pantheon indiano sono solo manifestazioni fenomeniche. ([[Gabriele Mandel]])
*Le ''Upaniṣad'' narrano dell'alba della coscienza umana. L'uomo prende coscienza di se stesso e tramite questo atto diventa cosciente della sua solitudine e del modo di superarla. Il suo non è semplicemente il desiderio dell'altro, nemmeno di un altro simile a sé o a una parte di sé, ma un dinamismo verso la pienezza del Sé, l'integrazione del Sé con l'intero universo. ([[Raimon Panikkar]])
*Oppure c'è in noi un principio misterioso che invisibile sostiene la vita nostra ed universa? Le Upanisad risposero affermativamente ed identificarono questo principio permanente con l'[[ātman|atman]] che non è l'io apparente, la persona che nasce, si corrompe e muore, ha un nome, è mossa da sentimenti e risentimenti, ma una misteriosa presenza immune dalle circostanze di spazio e di tempo, al di là di ogni passione: non multipla, sebbene in tutti presente, ma una: identificata perciò con il [[Brahman]]. ([[Giuseppe Tucci]])
*''Upaniṣad'' vuol dire, letteralmente, «sessioni» (''sad'') «presso» (''upani'') il maestro, quindi dottrina segreta. ([[Pio Filippani Ronconi]])
 
==Altri progetti==
{{interprogetto|w|w_preposizione=riguardante le}}
 
==Voci correlate==
*[[Veda]]
 
==Altri progetti==
{{interprogetto|etichetta=''{{PAGENAME}}''|w|w_preposizione=riguardante le}}
22 142

contributi