Differenze tra le versioni di "Sri Aurobindo"

nessun oggetto della modifica
*Il [[coraggio]] e l'[[amore]] sono le uniche virtù indispensabili; esse manterranno vive l'anima anche se tutte le altre dovessero addormentarsi o venire eclissate.
*È difficile essere nel mondo un uomo libero pur vivendo la vita ordinaria degli uomini; ma appunto perchè è difficile, bisogna tentare e riuscirvi.
*L'[[ateismo]] è una protesta necessaria contro la perversità delle Chiese e la ristrettezza delle fedi. Dio lo usa come una pietra per abbattere questi castelli di carte insudiciate.
*Essi mi hanno detto: "Queste cose sono allucinazioni". Mi sono informato su che cosa fosse un'allucinazione, ed ho scoperto che sta ad indicare un'esperienza soggettiva o psichica che non corrisponde ad alcuna realtà oggettiva o fisica. Allora mi sono seduto e mi sono meravigliato dei miracoli della ragione umana.
*La beatitudine è lo scopo di Dio per l'umanità; ottieni questo bene supremo per te stesso innanzitutto, affinchè tu possa distribuirlo interamente ai tuoi simili.
*Il [[caso]] non esiste in questo universo; l'idea d'illusione è anch'essa un'illusione. Non c'è mai stata ancora, nella mente umana, un'illusione che non nascondesse una verità o non ne fosse la deformazione.
 
[[Categoria:Filosofi|Aurobindo]]
41 384

contributi