Luigi Radice: differenze tra le versioni

328 byte aggiunti ,  11 anni fa
+1
Nessun oggetto della modifica
(+1)
'''Luigi Radice''' (1935 – vivente), ex calciatore ed allenatore italiano.
 
==Citazioni di Luigi Radice==
* La [[Juventus Football Club|Juve]] vince tutto e qualcuno non capisce perché. Vada a prendere un caffé insieme con [[Gaetano Scirea|Scirea]] o [[Antonio Cabrini|Cabrini]] e parli loro cinque minuti. Bastano per scoprire che sono uomini veri, cos'hanno dentro. Con questi campioni si vince, con i campioni del mondo, d'Europa, di tutto, che non si stancano di migliorare, che sono fuoriclasse e guadagnano meno di tanti altri loro colleghi inferiori come bravura, però restano dove sono perché vivono bene e trasmettono a chiunque questi valori. E la Juve vince. Capito? (citato in ''[http://www.archiviolastampa.it/component/option,com_lastampa/task,search/action,viewer/Itemid,3/page,0033/articleid,0857_01_1991_0026_0031_11931651/ La scommessa di Cabrini]'', ''La Stampa'', 01 febbraio 1991)
* Il [[Bologna Football Club 1909|Bologna]] gioca un calcio primordiale, tutto cuore e grinta: siamo gli indios del pallone.<ref>Citato in [[Marco Pastonesi]] e Giorgio Terruzzi, ''Palla lunga e pedalare'', ''Dalai Editore'', 1992, p. 31, ISBN 88-8598-826-2</ref>
* La [[Juventus Football Club|Juve]] vince tutto e qualcuno non capisce perché. Vada a prendere un caffé insieme con [[Gaetano Scirea|Scirea]] o [[Antonio Cabrini|Cabrini]] e parli loro cinque minuti. Bastano per scoprire che sono uomini veri, cos'hanno dentro. Con questi campioni si vince, con i campioni del mondo, d'Europa, di tutto, che non si stancano di migliorare, che sono fuoriclasse e guadagnano meno di tanti altri loro colleghi inferiori come bravura, però restano dove sono perché vivono bene e trasmettono a chiunque questi valori. E la Juve vince. Capito? (citato<ref>Citato in ''[http://www.archiviolastampa.it/component/option,com_lastampa/task,search/action,viewer/Itemid,3/page,0033/articleid,0857_01_1991_0026_0031_11931651/ La scommessa di Cabrini]'', ''La Stampa'', 01 febbraio 1991)</ref>
 
==Note==
<references />
 
==Altri progetti==