Differenze tra le versioni di "Richard Stallman"

1 132 byte aggiunti ,  9 anni fa
+2; 1 da Steve Jobs, la amplio e aggiungo fonti
(+2; 1 da Steve Jobs, la amplio e aggiungo fonti)
* Non ho mai visto nessuno supporre che tutti i cittadini di New York siano colpevoli di omicidio, violenze, rapine, spergiuri o scrittura di software proprietario. (da [http://www.gnu.org/philosophy/my_doom.html My Doom and You])
:: I have not seen anyone assume that all the citizens of New York are guilty of murder, violence, robbery, perjury, or writing proprietary software.
*[[Steve Jobs]], il pioniere del computer inteso come prigione resa cool, progettato per separare gli stolti dalla propria libertà, è morto. Come il sindaco di Chicago, Harold Washington, disse del corrotto precedente sindaco Daley, non sono felice che sia morto, ma sono felice che se ne sia andato. Nessuno merita di dover morire, né Jobs, né Mr. Bill, nemmeno le persone colpevoli di mali peggiori dei loro. Ma tutti ci meritiamo la fine dell'influenza maligna di Jobs sul computing. Purtroppo, quell'influenza continua nonostante la sua assenza. Possiamo solo sperare che i suoi successori, nel proseguirne l'eredità, siano meno efficaci. (da [http://stallman.org/archives/2011-jul-oct.html#06_October_2011_(Steve_Jobs) stallman.org, 6 ottobre 2011])<ref name=longo>Citato in ''[http://www.repubblica.it/tecnologia/2011/10/07/news/stallman_jobs-22869523/ Jobs, il padre del software libero: "Contento che se ne sia andato"]'', ''la Repubblica'', 7 ottobre 2011.</ref>
*Apple ha fatto in modo che la gente non sappia più quali sono le sue libertà, e se lo sa, pensa di non meritarsele. (da un'intervista)<ref name=longo/>
 
{{intestazione|''Slashdot'', 1° maggio 2000<ref>http://slashdot.org/interviews/00/05/01/1052216.shtml ''Così parlò Stallman''</ref>}}
22 142

contributi