Nereo Rocco: differenze tra le versioni

605 byte rimossi ,  10 anni fa
m
Risistemo, destub
Nessun oggetto della modifica
m (Risistemo, destub)
'''Nereo Rocco''' (1912 – 1979), calciatore ed allenatore di calcio italiano.
 
== Citazioni di ''Nereo Rocco: la leggenda del paròn'' ==
*{{NDR|Su [[Pelè]]}} Mi no credevo che un omo podessi far questo.<ref>{{cita libro|nome=Gigi|cognome=Garanzini|titolo=Nereo Rocco, La leggenda del paròn|anno=1999|editore=Baldini&Castoldi|città=Milano|pagine=(p.30}}</ref>)
*{{NDR|Rivolto a [[Alberto Bigon|Bigon]]}} Ti te ga studià, vero? E alora mona de un dotòr, tradusi, che questi no conossi le lingue.<ref>{{cita libro|nome=Gigi|cognome=Garanzini|titolo=Nereo Rocco, La leggenda del paròn|anno=1999|editore=Baldini&Castoldi|città=Milano|pagine=(p.139}}</ref>)
*Mister a mi? Mi son el signor Rocco.<ref>{{cita libro|nome=Gigi|cognome=Garanzini|titolo=Nereo Rocco, La leggenda del paròn|anno=1999|editore=Baldini&Castoldi|città=Milano|pagine=71}}</ref>
*Io posso prendere un terzino e metterlo all'ala senza che nessuno dica niente. Ma se prendo un'ala e gli chiedo una volta, per un'emergenza, di fare il terzino ne devo render conto al sindacato? Ma andè in mona tuti quanti, Spegiorin, Campana e ti che me sta a 'scoltar a 'sta ora de note.<ref>{{cita libro|nome=Gigi|cognome=Garanzini|titolo=Nereo Rocco, La leggenda del paròn|anno=1999|editore=Baldini&Castoldi|città=Milano|pagine=(p.150}}</ref>)
*{{NDR|Rivolto a [[Alberto Bigon|Bigon]]}} Ti te ga studià, vero? E alora mona de un dotòr, tradusi, che questi no conossi le lingue.<ref>{{cita libro|nome=Gigi|cognome=Garanzini|titolo=Nereo Rocco, La leggenda del paròn|anno=1999|editore=Baldini&Castoldi|città=Milano|pagine=139}}</ref>
*{{NDR|Sulla sua partecipazione alla Domenica Sportiva}} Go fato 'l paiazzo per tanti ani in spogliatoio perchè me divertivo. Nol poso farlo in televisiòn perchè se diverta el signor Tito Stagno.<ref>{{cita libro|nome=Gigi|cognome=Garanzini|titolo=Nereo Rocco, La leggenda del paròn|anno=1999|editore=Baldini&Castoldi|città=Milano|pagine=(pp.183-184}}</ref>)
*Io posso prendere un terzino e metterlo all'ala senza che nessuno dica niente. Ma se prendo un'ala e gli chiedo una volta, per un'emergenza, di fare il terzino ne devo render conto al sindacato? Ma andè in mona tuti quanti, Spegiorin, Campana e ti che me sta a 'scoltar a 'sta ora de note.<ref>{{cita libro|nome=Gigi|cognome=Garanzini|titolo=Nereo Rocco, La leggenda del paròn|anno=1999|editore=Baldini&Castoldi|città=Milano|pagine=150}}</ref>
 
*{{NDR|Sulla sua partecipazione alla Domenica Sportiva}} Go fato 'l paiazzo per tanti ani in spogliatoio perchè me divertivo. Nol poso farlo in televisiòn perchè se diverta el signor Tito Stagno.<ref>{{cita libro|nome=Gigi|cognome=Garanzini|titolo=Nereo Rocco, La leggenda del paròn|anno=1999|editore=Baldini&Castoldi|città=Milano|pagine=183-184}}</ref>
==Citazioni su Nereo Rocco==
* Il secondo maestro è stato Rocco. Un uomo diverso da com'è stato raccontato. Timido, rispettoso. Sembrava burbero ma non lo era, ogni tanto gli scappava una battuta in dialetto ma era un uomo colto, che non diceva mai nulla di banale. Parlava volentieri con noi, ma non aveva mai il coraggio di avvertirci: oggi stai fuori. ([[Giovanni Trapattoni]])
 
==Bibliografia==
* Gigi Garanzini, ''Nereo Rocco: la leggenda del paròn'', Baldini & Castoldi, 1999. ISBN 888089434X ([http://books.google.com/books?id=KWY-AgAACAAJ Anteprima su Google Books])
 
==Altri progetti==
{{Interprogetto|w}}
==Note==
<references/>
{{stub}}
 
[[Categoria:Calciatori italiani|Rocco, Nereo]]