Differenze tra le versioni di "Björn Borg"

nessun oggetto della modifica
* Un'altra somiglianza che mi accomuna a Nadal è che gli altri giocatori sanno di dover giocare il loro miglior tennis contro di lui. Parte quindi già avvantaggiato, perché nessuno lo ha mai visto giocare una brutta partita sulla terra. Lo sto guardando da tre, quattro anni. E mentalmente è molto forte. Perché sulla terra, gioca ogni punto come fosse un match point. È questo il punto.<ref>Da ''[http://www.ubitennis.com/2008/06/08/95415-principe_rafa_bjorn.shtml Principe Rafa, Re Bjorn]'', ''Ubitennis.com'', 8 giugno 2008</ref>
 
=== ''Borg vs. McEnroe. La più grande rivalità del tennis moderno'' ===
* {{NDR|Sulla finale di Wimbledon 1981}} A dire il vero non ero poi così deluso. Di tutte le finali che avevo giocato a Wimbledon, quella è l'unica che avrei dovuto vincere. John non aveva giocato bene e se io fossi stato un pò più concentrato, avrei vinto tutti i set. Ma in fin dei conti non me la presi molto a cuore. Non me ne importava. Era strano... Avevo sempre puntato in alto. Tutti i giocatori volevano battermi e la gente si aspettava molto da me. Non c'era giorno della settimana che mi potessi permettere di non sentirmi motivato. Ero quello che non poteva perdere mai. (p. 39)
* Dal punto di vista emotivo per me sarebbe stato molto duro tornare a Wimbledon prima. [...] Molti hanno detto che io ce l'avevo con Wimbledon. Non era affatto vero. Adoro quel torneo. Adoro il suo pubblico. È un torneo tutto speciale, è come la terra benedetta. (p. 42)
* Non riesco a prendermela con [[Ilie Năstase|Nastase]] quando lui dà i numeri. Quando usciamo dal campo ogni cosa torna al suo posto e siamo amici come prima. (p. 71)
 
=== ''Il tennis è un grattacielo'' ===
* [[Adriano Panatta|Panatta]] [...] è un giocatore che potrebbe rappresentare un incubo costante per [[Jimmy Connors]], [[John McEnroe]] e me. Lo è invece solo raramente. (p. 33)
* Sento spesso la nostalgia dell'ambiente e degli amici che mi sono fatto in tanti anni, intensificherò le esibizioni e disputerò qualche torneo minore. (p. 92)