Apri il menu principale

Modifiche

La sua distrazione contagiò l'equipaggio. Il timoniere inserì il pilota automatico, il mozzo andò a poppa lasciando il castello di prua ed entrambi si diressero verso il parapetto. Era la prima pausa di tranquillità dopo cinque giorni di navigazione, e i tre uomini contemplarono in silenzio le luci della periferia che, come lucciole, danzavano scivolando di fianco alla barca e scomparivano a poppa.<br>
{{NDR|Peter Høeg, ''La donna e la scimmia'', traduzione di Bruno Berni, Arnoldo Mondadori Editore}}
===''Racconti notturni''===
Il 18 marzo 1929 il giovane danese David Rehn era presente all'inaugurazione dell'ultimo tratto di ferrovia che da Cabinda, nei pressi dell'estuario del fiume Congo, si estendeva fino al Katanga, nell'Africa Centrale.
Partecipavano alla cerimonia anche il re e la regina del Belgio e il primo ministro dell'Unione Sudafricana Smuts, e Lord Delamere del Kenia, e tutti parlavano e le loro parole entravano nel sangue di David come lo champagne. <br>
{{NDR|Peter Høeg, ''Racconti notturni'', traduzione di Bruno Berni, Arnoldo Mondadori Editore 1997}}
 
===''La bambina silenziosa''===
Utente anonimo