Differenze tra le versioni di "Romanzo criminale - La serie"

nessun oggetto della modifica
(+immagine)
 
== Citazioni su ''Romanzo criminale'' ==
* La serie, prodotta appunto da Sky e Cattleya, è stata la vera sorpresa televisiva del 2008. Forse la migliore serie mai prodotta in Italia. Una sorta di Goodfellas all'amatriciana, che piacerebbe a [[Martin Scorsese]]. Su questo sono concordi pubblico (400mila spettatori a puntata) e critica. ([[Andrea ScalziScanzi]]) (da [http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplrubriche/giornalisti/grubrica.asp?ID_blog=241&ID_articolo=42&ID_sezione=&sezione Goodfellas all'amatriciana, ''Andrea Scanzi (la Stampa) ''])
{{*| L'unico rischio di Romanzo criminale - libro, film, serie - è quello di dare una dignità letteraria a personaggi che tutto erano fuorché eroi. ([[Andrea ScalziScanzi]]) }}
* La saga ha trovato una scrittura che finalmente esce dai canoni dell'agiografia all'italiana. ([[Aldo Grasso]]) (da [http://www.corriere.it/spettacoli/09_gennaio_16/aldo_grasso_il_libanese_e_il_dandi_fiction_aa90b7f0-e39a-11dd-8cd2-00144f02aabc.shtml Il Libanese e il Dandi: fiction riuscita, ''Aldo Grasso (Corriere della Sera) ''])
{{*| {{NDR|Confrontando la serie con il [[Romanzo_criminale|film]]}} Sono due operazioni completamente diverse, qui i personaggi minori, che nel romanzo di De Cataldo hanno grande fascino, vengono fuori di più. E da un punto di vista storico, sicuramente la serie tv è più esauriente. ([[Michele Placido]]) (da [http://mag.sky.it/mag/cinema/romanzo_criminale/2008/11/19/romanzo_criminale_intervista_michele_placido_stefano_sollima.html Intervista a Michele Placido e Stefano Sollima.]) }}
* La serie parte dall'uccisione di Giorgina Masi, freddata da un colpo di pistola a Ponte Garibaldi per ricostruire le avventure della banda della Magliana, in un intreccio oscuro fra servizi segreti e criminali comuni, fra l'immaginario spaesato di [[Rino Gaetano]] e quello ben più radicato di [[Franco Califano]]. ([[Aldo Grasso]]) (da [http://archiviostorico.corriere.it/2008/novembre/12/Romanzo_criminale_serie_batte_film_co_9_081112109.shtml Romanzo criminale: la serie batte il film])
{{*| Il fascino di questa seconda serie sembra non consistere più nell'esplosione della violenza, nel racconto dei reati commessi dalla banda della Magliana; appare invece il desiderio di cogliere il «retroscena» del crimine, rivelare tutto ciò che è profondo, sempre sospeso tra la meschinità (il Freddo, il Dandi, Bufalo, Scrocchiazeppi si comportano da bulli di periferia) e la tragicità, tra lo squallore di una bar e le «mani sulla città». ([[Aldo Grasso]]) (da [http://www.corriere.it/spettacoli/10_novembre_20/a-fil-di-rete-aldo-grasso_d8017038-f475-11df-b9c7-00144f02aabc.shtml Romanzo Criminale, sfida Rischiosa, ''Aldo Grasso (Corriere della Sera) '']) }}
* {{NDR|La Capitale. Quale personaggio della Serie racchiude il carattere di questa città?}} Roma è puttana come Patrizia, grintosa come il Bufalo, egocentrica come il Libano. È dolce come Roberta, svampita come il Dandi, pigra e allo stesso tempo determinata come il Freddo. Roma racchiude tutte le sfumature dell'essere umano. ([[Francesco Montanari]]) (da [http://www.asromalive.com/intervista-francesco-montanari-romanzo-criminale/16041/ Intervista a Francesco Montanari, ''il Libanese''])
[[Immagine:Vinicio_Marchioni.jpg|thumb|Vinicio Marchioni, che interpreta [[il Freddo]] nella serie e Alessandra Mastronardi, che invece interpreta Roberta]]
{{*| Il successo che la serie ha avuto conferma il fascino dei malavitosi che ha caratterizzato la storia del cinema, della televisione e del teatro. Sicuramente però dal punto di vista del pubblico straniero l'immagine dell'Italia non è buona anche se vengono raccontati avvenimenti degli anni Settanta e Ottanta. Nelle due serie compaiono accadimenti politici e sociali come la scoperta della [[P2]], il delitto di Calvi e quello di [[Aldo Moro|Moro]]. Si sfiorano le stragi degli anni della tensione e gli omicidi dei giudici [[Giovanni Falcone|Falcone]] e [[Paolo Borsellino|Borsellino]]. Questi sono fatti che, purtroppo, sono realmente accaduti in questo Paese ed per questo che alla fine la critica internazionale conosce l'Italia soprattutto per questi aspetti assolutamente negativi. ([[Vinicio Marchioni]]) (da [http://spettacoli.tiscali.it/articoli/televisione/10/12/17/romanzo-criminale-intervista-vinicio-marchioni.html Intervista a Vinicio Marchioni, ''il Freddo'']) }}
* In [[Romanzo criminale - La serie (seconda stagione)|Romanzo Criminale 2]] ci saranno sorprese: racconteremo gli anni '80, recuperando parti del romanzo ma anche fatti veri per descrivere il rapporto perverso che si creò tra la banda della Magliana e i terroristi e i pezzi deviati dello stato. Tutta la nuova serie avrà come tema 'Chi ha ucciso [[il Libanese]]?' e la risposta non sarà scontata. Romanzo Criminale viene dopo 20-30 anni di cattiva tv, una narcosi inaudita che fa brillare fiction di coraggio come questa. ([[Giancarlo De Cataldo]]) (da [http://mag.sky.it/mag/cinema/2010/04/13/romanzo_criminale_2_set_giancarlo_de_cataldo.html Intervista a Giancarlo De Cataldo])
 
== ''Romanzo criminale'' all'estero ==
 
=== Commenti dei giornali stranieri ===
* La serie evento dell'estate di Canal+ non è né americana, né francese, né inglese, bensì italiana. (da [http://www.tvguidadigital-sat.comit/2009/07/22/lads-serie-romanzo-criminale-spopola-in-francia-e-si-prepara-alla-conquista-delleuropa/news.php?id=18933] Le Figaro, ''[[Francia]]'')
{{*| Sono pochissime le serie televisive europee belle e meritevoli di essere segnalate, Romanzo criminale è una di queste. (da [http://it.tv.yahoo.com/10112010/21/torna-romanzo-criminale-fiction-cinematografica-0.html] LeMonde, ''[[Francia]]'') }}
* Romanzo criminale rappresenta per l'Italia ciò che [[American Tabloid]] di [[James Ellroy]] rappresenta per gli [[Stati Uniti]] e la serie è un adattamento avvincente. (da [http://www.tvguidadigital-sat.comit/2009/07/22/lads-serie-romanzo-criminale-spopola-in-francia-e-si-prepara-alla-conquista-delleuropa/news.php?id=18933] Telérama, ''[[Francia]]'')
{{*| Magistrale romanzo. Dal grande al piccolo schermo, l'opera iniziale di Giancarlo De Cataldo non ha perduto nulla della sua efficacia, al contrario. Gli attori, poi, hanno dei volti incredibili: [[Sergio Leone]] avrebbe potuto scritturarli per un suo western. (da [http://www.lettera43.it/cultura/2477/banda-da-fiction.htm] Telé TNT, ''[[Francia]]'') }}
 
==Altri progetti==