Differenze tra le versioni di "Nirvana"

493 byte aggiunti ,  8 anni fa
Mahatma Gandhi, destub
(Karen Armstrong)
(Mahatma Gandhi, destub)
Citazioni sul '''nirvāṇa'''.
 
*La realtà assoluta non può essere insegnata, senza prima appoggiarsi sull'ordine pratico delle cose: senza intendere la realtà assoluta, il nirvana non può essere raggiunto. ([[NagarjunaNāgārjuna]])
*Per ''nirvana'', indubbiamente, non deve intendersi completa estinzione. A quanto mi è stato dato capire a proposito del tratto fondamentale della vita del Budda, il ''nirvana'' è solo completa estinzione di tutto ciò che c'è di vile, di perverso, di corrotto e corruttibile in noi. Il ''nirvana'' non è come la nera, mortifera pace della tomba, ma pace vivente, felicità pulsante di un'anima che è conscia di sé, e conscia di avere trovato dimora nel cuore dell'Eterno. ([[Mahatma Gandhi]])
*Raggiungere il nirvana non è come «andare in paradiso» nel senso dei cristiani. Il [[Buddha]] si rifiutò sempre di rispondere a domande sul nirvana o su altre questioni fondamentali, perché quelle domande erano «improprie» o «inappropriate». Non si può definire il nirvana, perché le nostre parole e i nostri concetti sono legati al mondo dei sensi e del trascorrere e l'esperienza è considerata l'unica «prova» attendibile. I discepoli del Buddha avrebbero saputo che il nirvana esiste solo perché la pratica della vita buona avrebbe permesso loro di intuirlo. ([[Karen Armstrong]])
 
==Altri progetti==
{{interprogetto|w|w_preposizione=riguardante il|w_etichetta=nirvāṇa}}
 
{{stub}}
 
[[Categoria:Religione]]