Differenze tra le versioni di "Terry Pratchett"

1 132 byte aggiunti ,  9 anni fa
*Le dicerie sono informazioni distillate tanto finemente da poter filtrare attraverso qualsiasi cosa. Non hanno alcun bisogno di porte o di finestre... a volte non hanno nemmeno bisogno di persone. Possono esistere libere e selvagge e possono correre di orecchio in orecchio senza nemmeno sfiorare le labbra. <small>(pag. 70)</small>
*«Di nuovo? Quante volte è già stato ucciso questa settimana?» <br />«Mi stavo facendo gli affari miei» esclamò il reclamante invisibile. <br />«Accatastando aglio? Lei è un vampiro, no? Voglio dire, esaminiamo i lavori che ha fatto... Appuntitore di paletti per una ditta di recinzioni, collaudatore di occhiali da sole per l'Ottico Argus... Mi sbaglio, o c'è una costante, in tutto questo?» <small>(pag. 107)</small>
*Non era veloce quanto lui a causa dei crampi alle gambe e al paio di fitte di avvertimento al ginocchio sinistro e inoltre, ogni volta che si avvicinava, appariva qualche pedone che intralciava o sbucava fuori un carro da una via laterale.° <br />[°[Questo accade sempre durante ogni inseguimento di polizia di ''ogni'' luogo. Davanti all'inseguitore sbucherà ''sempre'' da un vincolo un carro dal carico pesante. Se non sono coinvolti veicoli, allora si tratterà di un uomo con una rastrelliera di vestiti. Oppure due uomini con una enorme lastra di vestro. <br />Probabilmente dietro tutto ciò si nasconde una specie di società segreta.] <small>(pag. 132)</small>
*Come le aveva detto il suo maestro, c'erano due caratteristiche che indicavano un buon alchimista: l'Atletico e l'Intellettuale. Un buon alchimista della prima specie era uno in grado di balzare al di sopra del bancone e arrivare dall'altra parte di un sicuro muro spesso in tre secondi e un buon alchimista della seconda specie era uno che sapeva ''esattamente'' quando farlo. ''(pag. 156)''
*
*«Un re non dovrebbe passare ogni momento a governare la città. Terrebbe ovviamente delle altre persone per farlo. Consiglieri, consulenti. Persone esperte». <br />«E allora che dovrebbe fare?» domandò Nobby. <br />«Dovrebbe regnare» rispose una poltrona. <br />«Salutare». <br />«Presiedere a banchetti». <br />«Firmare carte». <br />«Ingollare ottimo brandy in modo disgustoso». <br />«''Regnare''». <br />«A me non sembra un brutto lavoro» commentò Nobby. «A qualcuno andrebbe benone, eh?» [...] <br />«A me pare» disse, «a me pare, che quello che volete è trovare una specie di nobile con del tempo da perdere e dirgli: 'Ehi, è il tuo giorno fortunato. Facci vedere come saluti!'» <small>(pag. 271)</small>
 
===34. ''Thud!'' (2005) <small><small>''[non ancora pubblicato in italiano]''</small></small>===
120

contributi