Egoismo: differenze tra le versioni

67 byte aggiunti ,  10 anni fa
nessun oggetto della modifica
(- Primo Levi)
Nessun oggetto della modifica
*[[Fortuna|Fortunati]] coloro che si assorbono quasi per egoismo nell'avvenire e vivono per sé e di ciò che li circonda, e non si curvano su se stessi a perscrutarsi nelle sfumature dei [[Sentimento|sentimenti]] e nella contemplazione del [[passato]]! ([[Carlo Maria Franzero]])
*L'egoismo non consiste nel vivere come ci pare ma nell'esigere che gli altri vivano come pare a noi. ([[Oscar Wilde]])
*L'egoismo è l'unico movente delle azioni umane. ([[Carlo Bini]])
*L'egoismo è sempre stato la peste della [[società]] e quanto è stato maggiore, tanto peggiore è stata la condizione della società. ([[Giacomo Leopardi]])
*L'egoismo equivale al [[suicidio]]. L'uomo egoista si piega come un [[albero]] solitario e sterile...sterile… ma l'amore di sé stesso, nel senso più elevato, in quanto è aspirazione reale verso il perfezionamento del proprio [[essere]], è la sorgente di tutte le grandezze. L'[[uomo]] deve lasciare in sé questo egoismo ostinato della sua personalità, allora soltanto l'amor proprio avrà [[diritto]] di imporre la sua [[volontà]]. ([[Ivan Turghenieff]])
*L'[[uomo]] di intelletto superiore è forse colui che è più intensamente egoista. ([[Carlo Maria Franzero]])
*L'uomo vorrebbe essere egoista e non può. È questo il carattere più impressionante della sua miseria e l'origine della sua grandezza. ([[Simone Weil]])