Carlo Coccioli: differenze tra le versioni

+Buddha (devo ancora fare qualche aggiunta), cat
m (Automa assistito: correzione semiautomatica di alcuni errori comuni.)
(+Buddha (devo ancora fare qualche aggiunta), cat)
{{indicedx}}
'''Carlo Coccioli''' (1920 – 2003), scrittore italiano.
 
*"Lo scrittore assente". Cosi' mi ha definito [[Pier Vittorio Tondelli]]. Tondelli non alludeva all'assenza geografica ma a quella psichica, all' irrequietezza che mi ha spinto sempre altrove, in cerca d' altro, nella vita fisica e spirituale.
*Nulla è più logico dell'intreccio fra sesso e divino. Se Dio esiste, ci ha tratto dal nulla grazie a un' energia vitale: e il progetto di riproduzione dove scorre tale energia si fonda sull' atto sessuale che non si verificherebbe senza il piacere, vero motore della materia inerte. I francesi lo chiamano jouissance, ed è per me una prova del principio divino. Non a caso, per gli indu' il rapporto amoroso è una percorso mistico: sessuofobici sono solo i giudaico cristiani, unici al mondo.
*Per me i [[Politico|politici]] sono come amministratori condominiali. Rispetto a loro mi sento un diverso come lo sono nel sesso, in letteratura e nella ricerca del divino.
 
==''Budda''==
*Il [[Buddhismo|buddismo]] nelle sue numerose e sempre legittime differenze è impastato di paradossi, il che è normale perché assai più che una religione (nel senso occidentale della parola) è una rivoluzione della mente. (p. 29)
*Gli esponenti di tanta varietà non si sono mai ammazzati fra di loro; non hanno mai emesso dogmi, né si sono mai reciprocamente scomunicati; la «maitri», o benevolenza verso tutti gli altri, è la matrice del buddismo. (p. 31)
 
==Citazioni su Carlo Coccioli==
*Lo scrittore assente. ([[Pier Vittorio Tondelli]])
*Scrittore alieno. ([[Carlo Bo]])
 
==Bibliografia==
*Carlo Coccioli, ''Budda'', Rusconi Libri, Milano, 1994<sup>2</sup>. ISBN 88-18-70026-X.
 
==Altri progetti==
{{interprogetto|w}}
 
[[Categoria:Partigiani italiani|Coccioli, Carlo]]
[[Categoria:Scrittori italiani|Coccioli, Carlo]]