Differenze tra le versioni di "Il'ja Grigor'evič Ėrenburg"

+ 1
m
(+ 1)
[[File:Ilja Grigorjewitsch Ehrenburg 1943.jpg|thumb|right|Il'ja Ėrenburg nel 1943.]]
'''Il'ja Grigor'evič Ėrenburg''' (1891 – 1967), giornalista e scrittore sovietico.
 
*Forse la [[vecchiaia]] prende tutti alla sprovvista. Non si esauriscono le passioni, ma le forze.<ref name=Biagi>Citato in [[Enzo Biagi]], ''Mille camere'', Mondadori, Milano, 1984, pp. 168-169.</ref>
*Hanno criticato non tanto i miei libri, quanto la mia vita. Non intendevo ammaestrare nessuno, non mi propongo come esempio.<ref name=Biagi/>
*La [[rivoluzione d'ottobre|rivoluzione bolscevica]] ha garantito il diritto all'uguaglianza, non quello dell'intelligenza.<ref name=Biagi/>
*Tutti i [[Dittatura|dittatori]] sono sentimentali.<ref>Citato in Enzo Biagi, ''Russia'', Rizzoli, Milano, 1974<sup>9</sup>, p. 102.</ref>
 
==Note==