Differenze tra le versioni di "Karlheinz Deschner"

*Il [[fanatismo]] è l'energia degli stupidi, di coloro che sono capaci di tutto, ma a parte questo di niente. (da ''Io non ho bisogno di immagini di Dio'', p. 84)
*Lo so, trovate tutto questo disgustoso. Cercherete di farmi tacere in un modo o nell'altro. Considerate però: se voi aveste taciuto per primi, quanto volentieri lo avrei fatto anche io. E se almeno in futuro teneste chiusi i vostri becchi pieni di Dio, anch'io terrei chiuso il mio becco ateo. [[Johann Wolfgang Goethe|Goethe]] insegnò a venerare in silenzio l'imperscrutabile. E [[Charles Darwin| Darwin]] sentiva profondamente che il Tutto era troppo misterioso per la ragione umana. «Allo stesso modo un cane potrebbe speculare sulla ragione di Newton...»<br />Niente nella mia vita mi manca meno di Dio. (da ''Io non ho bisogno di immagini di Dio'', p. 89)
*Ma gli storiografi di Palestina, Grecia e Roma [[Gesù|lo]] ignoravano. Strano specialmente il silenzio di Giusto di Tiberiade, un attento conoscitore della Galilea, contemporaneo e conterraneo di Gesù. Ma Giusto non ne fa menzione, come non ne fa menzione Filone di Alessandria, un esperto della Bibbia e delle sette ebraiche, del quale possediamo più di cinquanta scritti. In breve, il silenzio di tutta la letteratura non cristiana del I secolo […].(da ''Cosa sappiamo veramente di Gesù'', p. 90)
 
==Bibliografia==
27 849

contributi