Differenze tra le versioni di "Volontà"

211 byte aggiunti ,  10 anni fa
martinetti+1
(+1)
(martinetti+1)
*La volontà di pensare l'impensabile richiede il [[coraggio]] di restare in solitudine, di correre il rischio del ridicolo. Non tutti possono essere dei Picasso, ma ognuno ha la capacità di distinguersi dall'ambiente che lo circonda. ([[Ari Kiev]])
*La volontà e l'intelletto sono la stessa e unica cosa. ([[Baruch Spinoza]])
*La volontà non può dunque venir concepita se non come un aspetto di quella corrente viva che è la coscienza: questo è un punto sul quale la psicologia recente è abbastanza concorde. ([[Piero Martinetti]])
*La volontà può e deve essere motivo d'orgoglio più dell'ingegno. ([[Honoré de Balzac]])
*La volontà umana, dite, è corrotta e inchinevole al [[male]]. Può darsi; ma privata di [[libertà]] so che depravasi molto di più e i padroni non meno che i servi. ([[Terenzio Mamiani]])
28 509

contributi