Wikiquote:Trascrizione: differenze tra le versioni

m
→‎Omissioni: precisazione sulla punteggiatura
m (→‎Omissioni: refuso)
m (→‎Omissioni: precisazione sulla punteggiatura)
Qualora si rendesse necessario integrare delle parole la cui mancanza renderebbe oscuro il passo, è bene inserirle con discrezione in tondo (non in corsivo e tantomeno in grassetto) fra parentesi quadre.
 
Non bisogna usare indiscriminatamente i puntini all'inizio e alla fine delle citazioni: è ovvio che le frasi elencate nelle voci sono estrapolate da un contesto; solo se fuori del contesto la frase non si regge in piedi, si può mettere i puntini fra quadre all'inizio della citazione (e usare il minuscolo invece del maiuscolo consueto per la prima lettera) per sottolineare che si è tagliata la frase.
In tal caso bisogna usare il minuscolo invece del maiuscolo consueto per la prima lettera, perché la punteggiatura e i maiuscoli della citazione devono "reggere" anche con gli omissis. Allo stesso modo, se si taglia una frase da un certo punto alla sua fine (per poi proseguire col testo successivo), bisogna lasciare il punto dopo l'omissis, e se si omette ulteriore testo dopo il punto bisogna segnalare anche questa omissione.
Tuttavia, se il "taglia e cuci" è pesante, può valer la pena di spezzare la citazione.
 
===Versi===