Differenze tra le versioni di "Rome: Total War"

3 095 byte aggiunti ,  9 anni fa
nessun oggetto della modifica
==''Citazioni di persone famose''==
 
 
===''Agide II di Sparta''===
*Gli Spartani non chiedono quanti sono, ma dove sono
 
===''Alceo''===
*La guerra, come si dice, è piena di falsi allarmi
*Facciamo la guerra per poter vivere in pace
 
===''Atenagora di Siracusa''===
*Se un uomo non colpisce per primo, sarà il primo ad essere colpito
 
===''Brenno, Signore dei Galli''===
*Vae victis (Guai ai vinti)
 
===''Gaio Giulio Cesare''===
*Silent enim leges inter arma (Le leggi tacciono in tempo di guerra)
 
===''DionisoConfucio''===
*Condurre in guerra uomini non addestrati è come gettarli inermi in pasto alle belve
 
===''Dionisio di Alicarnasso''===
*Solo i valorosi aspirano a una morte nobile e gloriosa
 
===''Euripide''===
*Una grande armata è sempre disordinata
*Il coraggio si insegna, come si insegna a un fanciullo a leggere
*Il pericolo brilla come il sole negli occhi dei valorosi
*Il dio della guerra odia coloro che esitano
 
===''Fedro''===
*Il buon generale conosce l'importanza della fortuna
*L'esito corrisponde alle aspettative meno in guerra che in qualunque altro caso
 
===''Lucano''===
*Alta sedent civilis vulnera dextrae (Profonde sono le ferite inflitte da una guerra civile)
 
===''Lucrezio''===
*Chi fugge non ottiene né potere né gloria
*Gli uomini si stancano del riposo, dell'amore e del canto prima che della guerra
*La lama stessa induce alla violenza
*Così termina il sanguinoso mestiere del giorno
*È una morte gloriosa quella di chi cade per il proprio paese
 
===''Onosandro''===
*L'avversità rivela il genio di un generale, la fortuna lo nasconde
*In tempo di pace l'uomo saggio si prepara alla guerra
*Bella detesta matribus (Guerre, terrore delle madri)
*Dulce et decorum est pro patria mori (È dolce e bello morire per la patria)
*Quae caret ora cruore nostro? (Quale lido è privo del nostro sangue?)
 
===''Ovidio''===
*Gli dei favoriscono gli audaci
*Fas est et ab hoste doceri (È giusto imparare, anche dal nemico)
 
===''Pericle''===
===''Persio''===
*Chi la dura, la vince
 
===''Pindaro''===
*La guerra è dolce per chi non l'ha mai provata
 
===''Platone''===
 
===''Plauto''===
*Victi vicimus (Vinti, abbiamo vinto)
*Ah, sì, soltanto fanti - poveri straccioni...
*I valorosi danno maggior aiuto al loro paese degli oratori più abili e intelligenti
===''Seneca''===
*Se un uomo non sa verso quale porto è diretto, nessun vento gli è favorevole
*Le fortune di guerra sono sempre incerte
*La costante esposizione ai pericoli genera lo sprezzo nei loro riguardi
 
===''Senofonte''===
*Quando gli dei sostengono il morale dei nostri, in nemici, in genere, non riescono a resistere
*L'obbedienza spontanea supera sempre quella forzata
 
===''Silio Italico''===
===''Sofocle''===
*Le decisioni rapide sono decisioni rischiose
*È compito del prode vivere gloriosamente o gloriosamente morire
 
===''Solone di Atene''===
*Impara a obbedire prima di comandare
 
===''Publio Stazio''===
*La crudeltà della guerra serve alla pace
 
===''Shakespeare: Giulio Cesare, III, 1''===
*"Date l'allarme e scogliete i mastini della guerra!"
 
===''Sun Tzu''===
*Tutta la guerra si basa sull'inganno
*Colui che capisce quando può combattere e quando non può sarà vittorioso
*In genere, comandare molti è come comandare pochi. È solo questione di organizzazione
*In guerra, i numeri non conferiscono alcun vantaggio. Non avanzare contando solo sulla potenza militare
 
===''Tacito''===
*Una cattiva pace è anche peggiore della guerra
*Il bisogno di sicurezza si contrappone a qualunque grande e nobile impresa
*Il valore è disprezzo per morte e dolore
 
===''Terenzio''===
*Fortes fortuna adiuvat (La fortuna aiuta gli audaci)
 
===''Tibullo''===
*Chi fu il primo a forgiare la micidiale spada? La sua feroce anima era fatta d'acciaio grezzo
 
===''Tucidide''===
*La guerra non è tanto una questione di armi quanto di denaro
*Una collisione in mare può guastarti l'intera giornata
*L'autocontrollo è la chiave del rispetto di sé e il rispetto di sé la chiave del coraggio
*I forti hanno fatto il possibile e i deboli hanno sofferto il dovuto
 
===''Vegezio''===
*Un'imboscata, se scoperta e prontamente contrastata, ripagherà il danno scampato con gli interessi
*Pochi uomini nascono coraggiosi.; Moltimolti lo diventano grazie all'addestramento e alla forza della disciplina
*Un generale non viene sopraffatto facilmente se ha una stima precisa delle proprie forze e di quelle nemiche
*Che mai può fare un soldato alla carica, se è senza fiato?
*Il valore è superiore al numero
*Qui desiderat pacem, praeparet bellum (Chi desidera la pace sia pronto per la guerra)
*Un avversario resta più colpito dalla diserzione che dal massacro
 
===''Virgilio''===
*Bella, horrida bella (Guerre, orride guerre!)
*Che tutti si facciano avanti e pretendano la palma della vittoria
 
===''Aulo Vitellio''===
===''Proverbio greco''===
*Al termine della guerra, stringi alleanze
 
===''Massima militare''===
*Marciate divisi e combattete uniti
*Dividi e comanda
 
===''Una donna spartana al figlio soldato''===
*Torna con questo scudo o sopra di esso
 
===''II Samuele, I, 25''===
*Come mai caddero i forti in mezzo alla battaglia?
 
===''Ezechiele, XXVI, 10''===
*Le mura tremeranno al fragore dei cavalieri, delle ruote e dei carri
 
 
==Altri progetti==
{{interprogetto|w}}
22

contributi