Differenze tra le versioni di "Orgoglio e pregiudizio (film 2005)"

m
Automa: Sostituzioni normali automatiche di errori "tipografici".
m (Automa: Sostituzioni normali automatiche di errori "tipografici".)
:'''Nunzio''': La signorina Elisabeth Bennet.
:'''Miss Bingley''': Signorina Elisabeth, siete venuta a piedi fin qui?
:'''Lizzie''': Sì, infatti. Perdonate, dov’èdov'è mia sorella?
:'''Mr. Darcy''': È di sopra.
:'''Lizzie''': Vi ringrazio.
:'''Miss Bingley''': Giusto cielo! Avete visto l’orlol'orlo del duo abito? Sei dita di fango! Aveva un aspetto assolutamente medievale!
 
:'''Jane''': Mi sento così terribilmente di peso, sono così gentili con me.
:'''Mr. Darcy''': Allora è una fortuna che sia io a scriverle e non voi.
:'''Miss Bingley''': Potreste riferire a vostra sorella che la rivedrei con piacere?
:'''Mr. Darcy''': L’hoL'ho già fatto una volta, secondo il vostro desiderio.
:'''Miss Bingley''': Adoro vostra sorella: ero rapita dal suo modo delizioso di decorare i tavoli.
:'''Mr. Darcy''': Spero non vi rincresca se rinvio i vostri impeti alla prossima lettera, in questa non ho spazio per render loro giustizia.
:'''Miss Bingley''': Che cosa intendi, Charles?
:'''Mr. Bingley''': Che tutte voi decorate, dipingete, suonate il piano e ricamate cuscini. Eppure non si parla mai di una giovane menzionando la sua istruzione.
:'''Mr. Darcy''': Applicate troppo liberamente la parola. Nell’ambitoNell'ambito delle mia conoscenze non vi sono più di una mezza dozzina di donne veramente ben istruite.
:'''Miss Bingley''': Anche nell’ambitonell'ambito delle mie.
:'''Lizzie''': Cioè nel vostro ideale deve comprendere non poche qualità?
:'''Mr. Darcy''': È così.
:'''Miss Bingley''': Senza dubbio. Una donna deve avere un’eccellenteun'eccellente conoscenza della musica, del canto, del disegno, del ballo e delle lingue moderne per meritare questa lode e un non so che nel contegno e nel modo di camminare.
:'''Mr. Darcy''': E migliorare l’intellettol'intelletto con vaste letture.
:'''Lizzie''': Non mi meraviglia che conosciate solo sei donne istruite. Mi domando come ne conosciate tante!
:'''Mr. Darcy''': Siete così severa nei confronti del vostro sesso?
:'''Lizzie''': Ed è un piccolo esempio di educazione, suppongo.
:'''Miss Bingley''': Non volete unirvi a noi, signor Darcy?
:'''Mr. Darcy''': Potete avere solo due motivi per passeggiare e interferirei con l’unol'uno e l’altrol'altro.
:'''Miss Bingley''': Che cosa vorrà dire?
:'''Lizzie''': Il modo migliore per fargli dispetto è non chiedergli nulla.
:'''Miss Bingley''': Oh, spiegateci signor Darcy!
:'''Mr. Darcy''': O siete in confidenza l’unal'una con l’altral'altra e avete dei segreti di cui discutere oppure siete consapevoli di mettere in risalto le vostre figure passeggiando. Nel primo caso sarei di troppo, nel secondo posso ammirarvi molto meglio da qui.
:'''Miss Bingley''': Disgustoso! Come potremmo mai punirlo per un simile discorso?
:'''Lizzie''': Possiamo sempre ridere di lui.
:'''Miss Bingley''': Oh no! è pericoloso provocare il signor Darcy.
:'''Lizzie''': Non siete troppo orgoglioso signore? E come considerate l’orgogliol'orgoglio: un difetto o una virtù?
:'''Mr. Darcy''': Non saprei dire.
:'''Lizzie''': Perché cercavamo di trovarvi un difetto.
:'''Miss Bingley''': Giusto cielo! Non riceveremo tutti i Bennet del paese.
:'''Mrs. Bennet''': Oh, che salone sublime avete signore! E che mobili costosi! Oh, spero abbiate davvero intenzione di stabilirvi qui, signor Bingley!
:'''Mr. Bingley''': Di sicuro! Trovo che la campagna sia molto divertente. Siete d’accordod'accordo Darcy?
:'''Mr. Darcy''': Ritengo che ci si possa adeguare, sebbene la compagnia sia un po’po' meno varia che in città.
:'''Mrs. Bennet''': Meno varia? Niente affatto! Noi frequentiamo almeno venti famiglie di tutti gli aspetti e di tutte le forme. Prendete il signor Lucas per esempio, un uomo molto piacevole e di gran lunga più semplice di molte persone della metà del suo rango.
:'''Lydia''': Signor Bingley, è vero che avete promesso di tenere un ballo, qui a Netherfield?
:'''Lizzie''': Kitty!
:'''Mr. Bingley''': Quando Jane starà bene deciderete la data.
:'''Mary''': Ritengo che acquisire nuove conoscenze ad un ballo sia oltremodo irrazionale. Sarebbe meglio che vi fosse la conversazione anziché la danza all’ordineall'ordine del giorno.
:'''Miss Bingley''': Di sicuro più razionale, ma meno simile ad un ballo.
:'''Lizzie''': Grazie Mary.
:'''Jane''': Non so come ringraziarvi, signor Bingley.
:'''Mr Bingley''': Sarete la benvenuta ogni qualvolta vi sentirete indisposta.
:'''Lizzie''': Grazie per l’interessantel'interessante compagnia, è stata altamente istruttiva.
:'''Miss Bingley''': Grazie a voi, il piacere è stato mio.
:'''Lizzie''': Signor Darcy.
:'''Mr. Collins''': Che mobili splendidi in questa sala e che gustose patate bollite. Erano diversi anni che non mangiavo un simile esemplare di ortaggio. Con quale delle mie cugine devo complimentarmi per la cucina eccellente?
:'''Mrs. Bennet''': Signor Collis, siamo perfettamente in grado di mantenere un cuoco.
:'''Mr. Collins''': Ottimo, mi fa piacere che la tenuta possa permettersi questo tenore di vita. Ho l’onorel'onore di avere come patronessa Lady Catherine De Bourgh. Avrete sentito parlare di lei. Una mia piccola canonica confina con la sua tenuta, Rosings Park, ed ella sovente ha la compiacenza di passare vicino la mia umile dimora con il suo calesse e i suoi pony.
:'''Mrs. Bennet''': E ha figli?
:'''Mr. Collins''': Sì, una: l’eredel'erede di Rosings e di vastissimi possedimenti. Ho spesso fatto presente a Lady Catherine che sua figlia è nata per essere duchessa poiché ha tutta la grazia superiore che distingue l’altol'alto lignaggio. Questo è un genere di piccoli e delicati complementi sempre tanto apprezzati dalle signore che io mi considero particolarmente propenso a prodigare.
:'''Mr. Bennet''': Siete fortunato signor Collins ad avere la capacità di adulare con tale delicatezza.
:'''Lizzie''': Queste piacevoli attenzioni nascono da un impulso momentaneo o sono frutto di una preparazione?
:'''Mr. Collins''': Nascono principalmente dalle circostanze e, ancorché talvolta mi diverta ad ideare tali piccoli eleganti complimenti, è sempre mio intento farli apparire spontanei.
:'''Lizzie''': Oh, credetemi. Nessuno potrebbe sospettare che i vostri modi siano studiati!
:'''Mr. Collins''': Dopo questo desinare, gradirei leggervi qualcosa per un’oraun'ora o due. Ho con me i sermoni di Fordais che parlano in modo chiaro di tutte le questioni morali. Conoscete i sermoni di Fordais, signorina Bennet?
 
 
:'''Lizzie''': Ho appena accettato di ballare con il signor Darcy?!
:'''Miss Lucas''': Credo che lo troverai molto piacevole.
:'''Lizzie''': Un bell’inconvenientebell'inconveniente giacché mi sono ripromessa di odiarlo per l’eternitàl'eternità!
 
:'''Lizzie''': Mi piace questa danza.
:'''Mrs. Bennet''': Jane!
:'''Lizzie''': (Papà, resta)
:'''Mr. Collins''': Cara signorina Elisabeth, le mie attenzioni sono state troppo marcate per essere fraintese. Non appena sono entrato in questa casa, ho scelto voi come futura compagna della mia vita. Ma prima che mi faccia rapire dai sentimenti, sarà meglio dichiararvi le ragioni che mi spingono al matrimonio: prima di tutto è dovere di un pastore di anime dare il buon esempio di matrimonio alla sua parrocchia; secondo, sono convinto che questo aumenterà di gran lunga la mia felicità e terzo, è desiderio della mia stimata patronessa Lady Catherine De Bourgh che io prenda moglie. Il mio obiettivo nel venire a Longbourn era di sceglierne una tra le figlie del signor Bennet, giacché sarò proprio io l’eredel'erede di questa tenuta e una simile unione di sicuro accontenterà tutti. E ora, altro non mi rimane che assicurarvi con i miei più animati accenti la veemenza del mio affetto.
:'''Lizzie''': Signor Collins!
:'''Mr. Collins''': E nessun rimprovero sulla vostra dote sfiorerà le mie labbra dopo il matrimonio.
:'''Mr. Collins''': So che le signorine non lasciano trapelare gli impeti
:'''Lizzie''': Signor Collins non sono mai stata più seria! Voi non potreste mai rendermi felice come io non potrei mai rendere felice voi.
:'''Mr. Collins''': Mi lusinga cugina che il vostro rifiuto sia una mera delicatezza naturale. Dovreste tenere conto che a dispetto delle seduzioni, è oltremodo certo che non vi verrà mai fatta un’altraun'altra proposta di matrimonio.
:'''Lizzie''': Signor Collins!
:'''Mr. Collins''': Così devo concludere che voi cerchiate di accrescere con l’attesal'attesa il mio amore..
:'''Lizzie''': Signore!
:'''Mr. Collins''': …secondo i consueti costumi delle signorine eleganti.
:'''Mrs. Bennet''': Signor Bennet..
:'''Lizzie''': Grazie papà.
:'''Mrs. Bennet''': Figlia ingrata! Non ti rivolgerò mai più la parola! D’altrondeD'altronde chi soffre come me di nervi non può trarre diletto nel parlare con chicchessia!
 
 
69 545

contributi