Federico II di Svevia: differenze tra le versioni

m (fix Papa Gregorio IX)
*''Quando giunge il grande Federico, servo di Dio | il sole riluce, l'aria si fa tiepida, l'acqua ribolle, la terra rinverdisce''.<ref>Qui Federico II viene descritto come signore degli elementi naturali, secondo una tradizione comune a Johanet d'Albusson e Terrisio d'Atina. La descrizione si riferisce all'ingresso pacifico e trionfale in Gerusalemme nella [[w:sesta crociata|sesta crociata]], il 17 marzo 1229.</ref> ([[Marquard de Ried]])
:''Adveniente Dei famulo magno Federico | Sol nitet, aura tepet, aqua bullit, terra virescit''.
*Dio e l'imperatore hanno liberato [[w:Basilica del Santo Sepolcro|un Sepolcro]] che dà speranza a tutti i cristiani. Avendo egli dato il suo meglio, dovrebbe essere sciolto dalla scomunica. ([[Freidank]])
*''Tale imperò che gentilezza<ref>Qui "gentilezza" ha il significato di [[nobiltà]].</ref> volse, | secondo 'l suo parere, | che fosse antica possession d'avere | con reggimenti belli''. ([[Dante Alighieri]])
*Lo ’mperadore Federigo fue nobilissimo signore; e·lla gente ch’avea bontade venia a·llui di tutte parti, però che l’uomo donava volentieri e mostrava belli sembianti a chi avesse alcuna speziale bontà. A·llui veniano sonatori, trovatori e belli favellatori, uomini d’arti, giostratori, schermitori, e d’ogni maniera gente. (Anonimo, ''[[w:Novellino|Novellino]]'', [[s:Novellino/XIX|Novella XIX - ''Come tre maestri di nigromanzia vennero alla corte dello ’mperadore Federigo'']])
 
==Note==
Utente anonimo