Differenze tra le versioni di "George Gershwin"

m
fix <ref>; refusi
m (fix <ref>; refusi)
 
==Citazioni di George Gershwin==
*Ho sempre avuto una specie di sensibilità istintiva per le combinazioni di suoni, e diversi accordi che suonano osì moderni nelle mie composizioni orchestrali furono buttati giù senza che rivolgessi un'attenzione particolare alle giustificazioni teoriche della loro struttura. (da [[Edward Jablonski]], ''Gershwin: A Biography Illustrated''<ref name=Vin>Citato in ''Le ambizioni colte di un musicista popolare'', in ''Gershwin'', E.D.T. Edizioni di Torino, 1992.</ref>
*La [[musica]] può essere apprezzata da una persona che non sa né leggere né scrivere, così come da gente dotata della più evoluta forma di intelligenza.(da ''The Composer in the Machine Age'')<ref name=Vin></ref>
*Mi piace pensare alla [[musica]] come a una scienza delle emozioni. (da ''The Composer in the Machine Age'')<ref name=Vin></ref>
*
 
==Citazioni su George Gershwin==
*Ciò che normalmente viene usato come argomento forte per contestare a Gershwin una dignità di compositore "serio" e per confinare i suoi lavori strumentali - e quelli orchestrali in particolare - nel limbo delle occasioni mancate, è l'assenza di sviluppo. ([[Gianfranco Vinay]])
*Con un piede a Broadway e l'altro alla Carnegie Hall, Gershwin si presentava a un tempo come il compositore modernista che trae ispirazione esotica dal folclore urbano, e però anche come menestrello, il portavoce, l'interprete di quella stessa realtà da cui traeva ispirazione: come la sintesi di quei due mondi e, come tale, un fenomeno unico nel suo genere. ([[Gianfranco Vinay]])
*Diversi musicisti non considerano George Gershwin un compositore "serio". Non vogliono capire che "serio" o no è un compositore - vale a dire , un uomo che vive dentro la musica ed esprime tutto, "serio" o meno, profondo o superficialechesuperficiale che sia, per mezzo di essa, perché è la sua lingua materna. ([[Arnold Schönberg]])
*Famoso in tutto il mondo per le sue canzoni, per la sua simpatia, per la sua ricchezza, per i suoi tentativi di dare ai connazionali una loro musica classica, per il suo modo, infine, di interpretare il grande utopistico sogno americano. ([[Vittorio Franchini]])
*George fu un visionario del suo tempo, che oltrepassò i confini tra gli stili musicali. Provò cose che non erano mai state ascoltate prima: [[Brian Wilson]] ha fatto esattamente lo stesso. (Tod Gershwin; citato in ''Corriere della sera'', 9 ottobre 2009)
*Mi sembra che Gershwin sia stato indubbiamente un innovatore. Ciò che ha creato con il ritmo, con l'armonia e la melodia non è esclusivamente un fatto stilistico. ([[Arnold Schönberg]])
==Note==
<references />
 
==Altri progetti==
{{interprogetto|w|commons=Category:George Gershwin}}
 
[[Categoria:Compositori statunitensi|Gershwin, George]]
22 142

contributi