Differenze tra le versioni di "George Gershwin"

*Con un piede a Broadway e l'altro alla Carnegie Hall, Gershwin si presentava a un tempo come il compositore modernista che trae ispirazione esotica dal folclore urbano, e però anche come menestrello, il portavoce, l'interprete di quella stessa realtà da cui traeva ispirazione: come la sintesi di quei due mondi e, come tale, un fenomeno unico nel suo genere. ([[Gianfranco Vinay]])
*Diversi musicisti non considerano George Gershwin un compositore "serio". Non vogliono capire che "serio" o no è un compositore - vale a dire , un uomo che vive dentro la musica ed esprime tutto, "serio" o meno, profondo o superficialeche sia, per mezzo di essa, perché è la sua lingua materna. ([[Arnold Schönberg]])
*Famoso in tutto il mondo per le sue canzoni, per la sua simpatia, per la sua ricchezza, per i suoi tentativi di dare ai connazionali una loro musica classica, per il suo modo, infine, di interpretare il grande utopistico sogno americano. ([[Vittorio Franchini]])
*George fu un visionario del suo tempo, che oltrepassò i confini tra gli stili musicali. Provò cose che non erano mai state ascoltate prima: [[Brian Wilson]] ha fatto esattamente lo stesso. (Tod Gershwin; citato in ''Corriere della sera'', 9 ottobre 2009)
*George Gershwin e [[Woody Allen]] rappresentano [[New York]] e la città rappresenta loro. ([[Francesco Micheli]])
*La grande musica sinfonica è come un computer fonico e sono convinto che la diffusione di Internet sia d'aiuto per riportare in auge grandi maestri come [[Leonard Bernstein|Bernstein]] e Gershwin. ([[Francesco Micheli]])
*Mi sembra che Gershwin sia stato indubbiamente un innovatore. Ciò che ha creato con il ritmo, con l'armonia e la melodia non è esclusivamente un fatto stilistico. ([[Arnold Schönberg]])
 
<references />
 
15 808

contributi