Claudio Moreschini: differenze tra le versioni

(Creata pagina con ''''Claudio Moreschini''' ( - vivente), scrittore e docente universitario. ==''Letteratura cristiana delle origini. Greca e latina''== ===Incipit=== I Padri apostolici.<br /...')
 
(→‎Citazioni: refuso)
I Padri apostolici.<br />Con questo termine si intendono, tradizionalmente, quei primi scrittoricristiani che avrebbero attinto direttamente al loro insegnamento. Tale collegamento, però, è molto tenue, e molte di queste personalitànon ebbero niente in comune tra di loro: vissute in luoghi e tempi diversi nel II secolo, sono comunque le prime voci "originali" della nuova religione.
===Citazioni===
*Per lo gnostico il [[mondo]] è un luogo malvagioemalvagio ed estraneo, una prigione. (p. 16)
*L'attività letteraria del [[Giovanni Crisostomo|Crisostomo]] fu sterminata, ma più ampia che profonda. Dotato per natura del dono della parolae della comunicazione, fece dell'omelia lo strumento privilegiato per manifestare il proprio pensiero. (p. 141)
*L'amore per i poveri e l'impegno concreto resero il [[Giovanni Crisostomo|Crisostomo]] famosissimo nell'antichità e nel medioevo bizantino, tanto da essere considerato come uno dei Padri della [[Chiesa]] d'oriente. (p. 142)
*[[Nestorio]] ribadisce l'unità di [[Cristo]] pur nella distinzione tra le nature, opponendosi alla dottrina di [[Cirillo d'Alessandria|Cirillo]] dell'unica natura; egli parla di «persona» del Figlio, nella quale il rapporto tra le due nature si realizza in maniera assolutamente diversa da ogni altro possibile rapporto tra [[Dio]] e l'essere umano. Nestorio è dunque attento a evitare l'accusa di dualismo cristologico. (p. 148)
*L'attività esegetica di [[Cirillo d'Alessandria|Cirillo]], per la maggior parte antecedente allo scoppio della controversia [[Nestorio|nestoriana]], è di tipo alessandrino. Tuttavia manca a Cirillo la profondità di [[Origene di Alessandria|Origine]]. (p. 149).
*Come scrittore [[Cirillo d'Alessandria|Cirillo]] si caratterizza per la prolissità e le ripetizioni frequenti. Una certa ricercatezza stilistica si trova solo in alcune lettere festali per il loro carattere di ufficialità. (p. 149).
 
==Bibliografia==
15 808

contributi